Falsa identità per il terrorista El Barkraoui: utilizzava il nome di un ex calciatore dell’Inter

Una notizia davvero incredibile è stata svelata nelle ultime ore e vede come protagonista El Barkraoui, ovvero uno dei terroristi dell’attentato di Bruxelles il quale, secondo alcune indiscrezioni, la scorsa estate sarebbe transitato dall’Italia utilizzando non il suo vero nome, bensì quello di un ex calciatore dell’inter.

A rivelare tale indiscrezione è stato nello specifico Sky TG24 dopo aver consultato un dossier dell’Antiterrorismo.

Secondo le indiscrezioni in questione infatti sembrerebbe che El Barkraoui, terrorista kamikaze che si è fatto esplodere nella stazione metropolitana di Bruxelles, abbia sfruttato il nome dell’ex calciatore dell’Inter Ibrahim Maaroufi per affittare un appartamento che poi è stato trasformato nel covo dove sono stati organizzati gli attentati di Parigi dello scorso mese di novembre.

La Gazzetta dello Sport invece riepiloga quanto accaduto sostenendo che, alle 8,25 del 23 luglio del 2015 il terrorista è atterrato presso l’aeroporto di Treviso con un volo Ryanair proveniente da Bruxelles e proprio tale biglietto è stato acquistato utilizzando la carta di credito intestata ad un altro uomo. Ed inoltre sembra che al check-in abbia utilizzato un documento del Belgio.

Dopo di ciò l’uomo sembra abbia trascorso l’intera notte in un hotel vicino l’aeroporto di Venezia e il giorno successivo, ovvero il 24 luglio si è diretto ad Atene e poi ancora a Patrasso, dove circa dopo una settimana è stato raggiunto dal terrorista Salah Abdeslam, proveniente proprio dall’Italia ovvero da Bari.CONTINUA  A  LEGGERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.