Flavio Briatore dimagrito di 16 Kg, in suo sostegno le dichiarazioni del nutrizionista:”Spaghetti a colazione”

0

E’ancora al centro della polemica, Flavio Briatore dopo il selfie pubblicato nelle scorse settimane dove l’imprenditore appare visibilmente dimagrito ed in tanti hanno ipotizzato che lo stesso avesse fatto una visita dal chirurgo.Dopo le smentite dell’imprenditore, che ha comunicato di aver semplicemente fatto una dieta particolare che gli ha permesso di perdere ben 17 chili,ecco che a sostegno di Flavio Briatore arriva Alberico Lemme, ovvero il nutrizionista dei Vip, colui che ha permesso all’imprenditore di perdere del peso e ringiovanire di tanto.

Il nutrizionista ha deciso di intervenire a favore del suo assistito dichiarando di aver sottoposto Flavio Briatore ad un regime dietetico seguito dall’ex manager della Formula 1, che gli ha permesso di ringiovanire di dieci anni senza ricorrere a nessuna chirurgia estetica. “Briatore è un cadetto perfetto, un allievo perfetto. Ha mangiato tantissimo, il mio metodo è che si può dimagrire mangiando tantissimo. L’altro giorno ha mangiato un bel piatto di spaghetti olio e peperoncino a colazione, 400 grammi. A pranzo una bella costata di manzo, anzi una fiorentina da un chilo e duecento grammi, mentre a cena asparagi e spinaci. Settecento grammi”, ha chiarito il medico che vive e lavora a Desio presso la sua Accademica di Filosofia Alimentare che ha approfittato della circostanza per spiegare il metodo che da tanti è stato considerato strampalato ma ormai di grande moda.

“Briatore si è presentato da me, ha fatto il test, lo abbiamo ammesso al programma e abbiamo iniziato. Adesso mi chiama ogni due giorni, mi dice quanto ha perso, come si sente e dove si trova. E io gli dico il menu per i due giorni successivi. Lui ha eseguito alla perfezione”, ha aggiunto il nutrizionista. Flavio Briatore ha dichiarato di non patire la fame e di essere molto soddisfatto del regime alimentare al quale è stato sottoposto. Il menù tipico di Flavio Briatore è fragole con la panna a colazione, frittata con funghi porcini, pesce spada a cena e la mattina gli piacciono molto le fragole con i cetrioli. “Io non sono semplicemente un nutrizionista, sono un genio. Sono in società con Dio, io al 51, lui al 49 per cento. Dio è umile, io no. Lui ti ha creato, io ti modello”, ha aggiunto Lemme il quale ha anche dichiarato che quando un ciccione va da lui gli dice subito “Buona sera ciccione, ben arrivato” mettendolo subito di fronte alla realtà.

“Quando un ciccione viene da me, gli dico subito ‘buona sera, ciccione, ben arrivato. Lo metto di fronte alla realtà, lo fotografo e proietto la foto, così gli faccio vedere quanto è grasso. E gli dico come fa ad avere il coraggio di andare in giro in quelle condizioni. Ma non ti vergogni ad andare in giro così? Come fai a fidanzarti, a mettere su famiglia, a cuccare? Come fai a trombare, se non riesci neppure a vederlo? Qualcuno ogni tanto si incazza e mi vuole menare”, ha concluso il nutrizionista Lemme.

Ai microfoni de  La Zanzara su Radio 24, il medico che vive e lavora a Desio presso la sua Accademia di Filosofia Alimentare, ha spiegato il suo metodo da molti definito strampalato ma ormai di gran moda. “Briatore – dice Lemme – è un cadetto perfetto, un allievo perfetto. Ha mangiato tantissimo, il mio metodo è che si può dimagrire mangiando tantissimo. L’altro giorno ha mangiato un bel piatto di spaghetti olio e peperoncino a colazione, 400 grammi. A pranzo una bella costata di manzo, anzi una fiorentina da un chilo e duecento grammi, mentre a cena asparagi e spinaci. Settecento grammi”.

Rispondi o Commenta