Gabriele Defilippi, la madre Caterina dichiara: ‘Ho paura, non voglio più vederlo’

Nuove dichiarazioni arrivano direttamente dal carcere da parte della mamma di Gabriele Defilippi, il giovane di appena ventidue anni accusato di avere ucciso l’insegnante quarantanovenne Gloria Rosboch. La mamma del ragazzo ovvero Caterina Abbattista, che al momento si trova in carcere in quanto accusata di essere complice del figlio, secondo quanto trapelato dalle prime indiscrezioni sembrerebbe aver rinnegato pubblicamente proprio Gabriele Defilippi affermando nello specifico di non volerlo più vedere e di avere paura del giovane specificando che quest’ultimo la picchiava.

“È disperata perché ha capito che suo figlio è l’autore di un gravissimo delitto, a cui ribadisce di non avere mai preso parte, e non fa altro che chiedere del figlio più piccolo”, sono state le parole dichiarate dai legali di Caterina Abbattista i quali hanno anche sottolineato che la donna al momento sta vivendo una situazione piuttosto delicata, è molto affranta o meglio disperata e il suo pensiero è soprattutto rivolto al figlio minore che al momento è tornato a vivere con il padre naturale.

E proprio il figlio minore di Caterina Abbattista, fratello di Gabriele, potrebbe essere il testimone giusto per ricostruire quanto effettivamente accaduto all’interno della propria casa proprio nei giorni in cui è stato commesso l’omicidio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.