Giovane torturato e ucciso durante un rito satanico: “Volevamo farlo diventare un vampiro”

Incredibile quanto accaduto ad un giovane ragazzo di 24 anni di nome Edwin Juarez Palma di Chihuahua in Messico il quale è stato ucciso brutalmente da un gruppo di amici, dopo aver partecipato ad un rito di iniziazione. Il giovane, da quanto emerso, aveva una grande passione per i vampiri e voleva a tutti i costi far pare di una setta satanica, una nello specifico ovvero “I figli di Baphomet I”.

Il giovane da quanto emerso sarebbe stato attirato nei bagni del Freak Shop ovvero un cybercafè dove è stato torturato e ucciso da un gruppo di giovanissimi di 18 anni e 25 anni i quali non si sono risparmiati e lo hanno legato con le mani dietro la schiena ed hanno iniziato a colpirlo. La motivazione è davvero sconvolgente.I ragazzi hanno dichiarato di aver fatto queste atrocità perchè volevano ucciderlo affinché diventasse un vampiro. In ultimo poi i ragazzi lo hanno strangolato e sgozzato, lasciando il cadavere di Edwin Juarez Palma in strada, facendo passare l’omicidio come un regolamento di conti per droga.

Il corpo è stato ritrovato dalla polizia all’interno di alcuni grossi sacchi ed abbandonato come già abbiamo detto sul ciglio della strada. Subito le forze dell’ordine si sono messe alla ricerca del killer o meglio killer sulla base delle impronte ritrovate nel bagno del cybercafè. I tre killer sono finiti così in manette e dichiarati colpevoli di omicidio; i ragazzi dovranno rimanere in carcere per 40 anni.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.