Governo Renzi, ipotesi pazza del Premier: bonus di 100 euro anche per i pensionati

Governo Renzi, ipotesi pazza del Premier bonus di 100 euro anche per i pensionati

Il Premier Matteo Renzi torna a fare delle promesse e questa volta si tratta di un bonus in busta paga che verrà esteso anche a chi prende una pensione minima. Ad oggi si tratta di una ipotesi sulla quale stanno lavorando i tecnici del governo anche in vista delle elezioni amministrative di giugno.

Stando a quanto emerso, il Premier Matteo Renzi sarebbe propenso a mettere in atto questa nuova manovra perchè già in passato ha portato fortuna al Pd alle elezioni per il parlamento europeo. Questa operazione, comporterà un impiego di denaro non indifferente, che ammonterebbe tra i 2,4 ed i 3,6 miliardi di euro da finanziare con tagli alla spesa.

L’operazione ipotizzata al momento dal governo prevede il ritocco del bonus in busta paga dei lavoratori dipendenti che guadagnano fin oa 26 mila euro lordi l’anno. Renzi, vorrebbe estendere il bonus anche a chi prende meno di 500 euro al mese di pensione.

Nel caso in cui questa operazione dovesse andare a buon fine, potrebbe slittare il taglio dell’Ires ovvero l’imposta sul reddito delle società con aliquota attualmente pari al 27,50%, a vantaggio di lavoratori dipendenti e pensionati.Sarà davvero una manovra per conquistare il pubblico italiano e dunque di ” sedurre elettori”, in vista delle prossime elezioni?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.