Hope, piccolo abbandonato perchè accusato di stregoneria viene salvato da una volontaria: affamato e debilitato

Hope, piccolo abbandonato perchè accusato di stregoneria viene salvato da una volontaria affamato e debilitato

Ha davvero commosso tutti la storia del piccolo Hope, un bambino salvato da una volontaria danese di nome Anja Loven, in un villaggio dopo che gli abitanti del villaggio lo stavano praticamente facendo morire di sete e di fame, perchè accusato di stregoneria.

«Hope è come un figlio per me. Come il resto dei nostri bambini lo amo più di quanto le parole possono descrivere», ha dichiarato la volontaria danese, che come abbiamo ripetuto ha salvato il piccolo da una morte certa. Il bambino mesi fa era stato ripudiato dalla sua famiglia ed è stato ignorato anche da tutti i residenti del villaggio perchè convinti che il piccolo fosse maledetto.

Il piccolo Hope è stato ritrovato dalla volontaria in gravi condizioni di salute, molto debilitato ed affamato,e necessitava di cure urgenti; la volontaria racconta di averlo portato in ospedale, dove è stato curato ed accudito.

«Ha avuto il miglior trattamento che potevamo dargli, ogni giorno io e la mia squadra speravamo che sarebbe sopravvissuto e molto presto abbiamo scoperto che Hope era un bambino molto forte. Un piccolo guerriero», ha dichiarato la volontaria. Adesso il bambino ha preso un pò di peso e finalmente sta tornando a sorridere grazie alle cure degli operatori sanitari. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.