Il diabolico piano del pedofilo Marc Dutroux: “Una città sotterranea per imprigionare i bambini”

0

Sembrerebbe la trama di un film horror quella che stiamo per presentarvi ed invece altro non è che il piano diabolico di Marc Dutroux, ovvero il serial killer pedofilo belga noto come il “Mostro di Marcinelle”. Il pedofilo condannato nel 2004 per rapimento, omicidio, molestie e sequestro di minori ha rilasciato proprio nell’ultimo giorno alcune dichiarazioni, diffuse poi dal suo legale che hanno davvero lasciato tutti senza parole. L’intenzione del pedofilo era quella di rapire tanti bambini e costruire una città sotterranea in una miniera dove avrebbe dovuto tenere imprigionati tutti i piccoli nel nome del bene e della sicurezza.

Una rivelazione che ha davvero dell’incredibile e che ha destato tante polemiche rese note dal legale dell’uomo che ha rilasciato un’intervista per una famosa testata giornalistica.“La mia idea era di fare rapimenti di massa di bambini e creare in una miniera una specie di città sotterranea dove avrebbero regnato armonia, bene e sicurezza”, sono queste le parole dichiarate dall’uomo convinto della genuinità del suo pensiero.

In seguito al suo arresto, furono ritrovate nella cantina di casa sua due ragazzine scomparse, e nelle settimane successive nel sotterraneo di casa vennero ritrovati i corpi di altre due bambine di otto anni morte di stenti.L’uomo ha confessato di aver rapito ed abusato delle ragazzine e di averne uccise anche altre quattro.

Rispondi o Commenta