Il figlio di Totò Riina a Porta a Porta per presentare il suo libro: Maria Falcone indignata

Una nuova puntata del celebre programma televisivo italiano Porta a Porta, condotto da Bruno Vespa, andrà in onda su Rai 1 questa sera. Nelle ultime ore però è nata una grossa polemica in seguito alla diffusione della notizia che, ospite della trasmissione, sarà proprio il figlio di Totò Riina.

Nello specifico sulla questione si è espressa Maria Falcone, sorella del giudice ucciso da Cosa Nostra insieme alla moglie e altre tre agenti di scorta, e proprio Maria Falcone ha dichiarato di sentirsi indignata. Nello specifico ecco quanto affermato: “Considero incredibile la notizia: da 24 anni mi impegno per portare ai ragazzi di tutta Italia i valori di legalità e giustizia per i quali mio fratello ha affrontato l’estremo sacrificio ed è indegna questa presenza in una emittente che dovrebbe fare servizio pubblico”.

Nel corso della puntata di questa sera il figlio di Totò Riina non solo ricorderà i sedici anni al fianco del padre latitante ma presenterà anche il suo libro.

Maria Falcone infatti si è espressa anche a tal proposito sostenendo di sentirsi assolutamente “costernata” dalla decisione di far partecipare a Porta a Porta il figlio del carnefice di Falcone e Borsellino e di tantissimi altri servitori dello Stato, anch’esso condannato per associazione mafiosa e ancor di più che sia invitato per presentare il suo libro.

One comment

  1. Vespa prima invitava sempre berlusconi adesso il figlio di Riina ,c è forse un nesso ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.