Incidente aereo in Egitto, ipotesi attentato

egyptair-675-2Sono stati i controllori di voli greci a restare, “fino all’ultimo”, in contatto con la cabina di comando dell’Egyptair scomparso stanotte: il volo Ms804 stava attraversando lo spazio aereo ellenico a un’altezza di 37 mila piedi e ad una velocità di 519 miglia orari, quando dalla torre di controllo hanno perso il contatto radio.

“I controllori greci”, spiegano media francesi, “hanno provato a contattare il volo Ms804 circa 10 miglia prima di entrare nello spazio aereo egiziano ma non hanno ricevuto risposta“. I tentativi di contatto sono proseguiti fino alle 3.39 (le 2.39 in Italia) quando l’aereo è scomparso dai radar.

Jean-Paul Troadec, ex presidente dell’Ufficio di inchiesta e di analisi per la sicurezza dell’aviazione civile francese (BEA), ha detto a Europe 1 che bisogna essere cauti sulle cause della scomparsa dell’aereo, ma che si possono fare alcune ipotesi:

È probabile che ci sia stata un’esplosione a bordo. A provocarla potrebbe essere stata una bomba o un attentatore suicida.  L’ipotesi di un problema tecnico, con le condizioni meteo così buone, è possibile ma non probabile. Potremmo anche considerare un missile, che è quello che successe nel luglio del 2014 all’aereo della Malaysia Airlines. Se l’equipaggio non ha mandato segnali di emergenza, è perché è accaduto tutto improvvisamente. Un problema con un motore o un guasto tecnico non causano un incidente immediato. In questo caso l’equipaggio non ha reagito, cosa che fa pensare a una bomba.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.