Influenza, al via le vaccinazioni per la stagione 2016/2017: pronto un milione di dosi

0

influenza-al-via-le-vaccinazioni-per-la-stagione-2016-2017-pronto-un-milione-di-dosi

Al via la campagna antinfluenzale 2016-2017 e proprio da oggi fino al 31 dicembre prendono il via le vaccinazioni per combattere l’epidemia che quest’anno rischia davvero di mettere a letto 800 mila cittadini solo nel Lazio. Il governatore del Lazio Nicola Zingaretti si è vaccinato pubblicamente contro l’influenza al Policlinico Casilino di Roma per lanciare la Campagna di vaccinazione antinfluenzale e sorveglianza epidemiologica e virologica dell’influenza promossa dalla Regione Lazio e al via da oggi. L’obiettivo della regione è quello di raggiungere il 75% della popolazione a rischio come ad esempio gli over 65, i soggetti cardiopatici, i diabetici,gli immunodepressi, i pazienti oncologici e le donne nel secondo e terzo trimestre di gravidanza per i quali il vaccino è totalmente gratuito. Proprio a scopo preventivo, la regione, pare abbia messo a disposizione oltre un milione di dosi di vaccino che verranno offerte gratuitamente attraverso i Medici di Medicina Generale, i Pediatri di Libera Scelta e le Asl. Le dosi di vaccino potranno essere acquistate anche in farmacia e saranno destinate ai cittadini che pur non rientrando in una delle categorie a rischio, vogliono comunque proteggersi dall’influenza.

Quest’anno e’ importante partire subito con le vaccinazioni e convincere più gente possibile Quando cambia un ceppo, il nostro corpo è più soggetto ad essere colpito dall’influenza perché’ non ha gli anticorpi e il sistema immunitario non é pronto a rispondere. Per questo avremo a Roma e nel Lazio più malati dello scorso anno. E’ probabile che si arrivi a un’incidenza del 13-14 per mille assistiti”, ha detto il segretario regionale della Federazione italiana medici di medicina generale, Maria Corongiu. Per quanto riguarda questa campagna, la Regione Lazio ha predisposto un milione di #vaccini, che saranno distribuiti su territorio da un piccolo esercito di 5.000 persone tra medici di medicina generale, i pediatri di libera scelta e le Asl.“Parte la campagna che promuoveremo in tutto il Lazio perché vaccinarsi salva spesso la vita ed evita che il contagio si diffonda. L’appello che facciamo è vaccinarsi e io per dare l’esempio sono stato il primo a farlo, dunque vacciniamoci tutti”, ha detto il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti che nella giornata di ieri si è vaccinato contro l’influenza al Policlinico Casilino. 

Il vaccino antinfluenzale è considerato dalle case farmaceutiche come un medicinale che induce lo sviluppo di anticorpi da due settimane dopo la somministrazione; si tratta di una sorta di anticorpi che proteggono dalle infezioni provocate dal virus dell’influenza.Di anno in anno arrivano virus sempre differenti e dunque l’Organizzazione Mondiale della Sanità annualmente stabilisce cosa ci farà venire la tosse e febbre. Per quanto riguarda la stagione 2016/2017, sembra che siano in arrivo tre tipi di virus, ovvero: virus tipo A/California/7/2009 (H1N1) pdm09; un virus tipo A/Hong Kong/4801/2014 (H3N2);un virus tipo B/Brisbane/60/2008.

Rispondi o Commenta