Segui Newsitaliane.it su Facebook

“La mia ex ha fatto sesso con il mio migliore amico e con mio cognato. Ora ci prova con mio padre”


In quel momento, quando finisce un amore spesso bisogna stare attenti alle ripicche e vendette dei propri extra, che siano uomini o donne. Quello che vi raccontiamo, nella storia di un giovane britannico, che scrivendo alla rubrica di lettere del giornale The Sun, ha raccontato la brutta storia che sta attraversando: la sua ex fidanzata, dopo averlo lasciato, avuto rapporti con persone molto vicine a lui.

“Ho 26 anni, lei ne ha 24, abbiamo un figlio di tre – racconta – mi ha detto che non mi amava più, quindi ci siamo lasciati, è successo sei mesi fa. Ci ho provato a convincerla a stare insieme, ma non c’è stato verso, e ho dovuto anche lasciare la casa in cui vivevamo, con mio padre e la sua terza moglie, perché lei non poteva permettersi un’altra casa insieme a nostro figlio”.

Nel mentre, è andato ad alloggiare prima casa di un suo amico, e successivamente dalla sorella. E lei ha finito per avere rapporti prima con l’amico, poi con il marito di sua sorella. Tuttavia, la storia non finisce qui:“Quando era a casa di mio padre, mi è arrivata una telefonata dal suo cellulare. Forse non aveva impostato il blocco tasti ed è partita la chiamata in automatico: potevo sentire dei gemiti, sembrava che stessero facendo sesso. E mi sembrava anche di sentire la voce di mio figlio”. Suo padre nega tutto, ma lui è disperato. “Vuole trascinarmi in tribunale per non farmi vedere più il mio bambino”. Come finirà?

Questo sito utilizza i cookies tecnici per migliorare la tua esperienza di navigazione e cookies di profilazione di terze parti. Per saperne di più o per disabilitare l'uso dei cookies leggi la nostra "Cookie Policy". Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando lo scroll o cliccando 'Accetto' darai il consenso all’uso di tutti i cookies maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi