L’Acquario di Genova festeggia 25 anni e si trasforma: tecnologia ed interattività il suo biglietto da visita

Un tragitto rinnovato e innovazioni digitali. È un vero e caratteristico restyling messo in atto dall’acquario di Genova per il 25º annuale di apertura. Il parco acquatico presenta oggi il nuovo cammino visite, integralmente ripensato, attraverso il reallestimento di aree interne ed esterne e dei ristoranti, e l’inserimento di nuovissime tecnologie interattive scenografiche, con nuovi impianti audio e di illuminazione ed ovviamente si potrà agganciare alla rete Wi-Fi del tutto gratuita.

Nella prima sala, pianeta blu, un video interagente anticipa l’intero percorso attraverso lo storytelling. Nuovissime scenografie sono state adattate nel cilindro delle murene nell’area dei pinguini. Anche il padiglione dei cetacei consente di ascoltare con una Audi eccellenti fischi dei delfini. Nuova illuminazione sistemi sonori coinvolgeranno tutti i visitatori nella sala delle meduse.

App digitali sono state pensate per estendere l’esperienza di visita. L’applicazione multimediale ‘Fish Making’ consente di effettuare viaggi virtuali a 360 gradi tramite la tecnologia dei Samsung Vr Gear, seduti su poltrone dotate di audio. Mentre l’app multilingua permette di personalizzare il percorso, organizzare il viaggio e ricevere informazioni e approfondimenti nel corso della visita.

L’acquario prevede infine un palinsesto quotidiano di ‘speech’. Si tratta di 48 incontri settimanali che si svolgeranno in 6 diverse aeree e che consentiranno di interagire con lo staff e di scoprire curiosità sul parco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.