Londra, uomo si da fuoco davanti l’abitazione di William e Kate: deceduto davanti il cancello di Kensington Palace

E’ davvero incredibile quanto accaduto a Londra nel Regno Unito dove un uomo si è dato fuoco nella notte tra lunedì e martedì a pochissimi metri dal palazzo sito nel cuore della città, dove vivono il principe William e la moglie Kate. L’uomo al momento non è stato ancora identificato ma da quanto emerso sembra possa avere una 40ntina d’anni; la polizia al momento sta indagando sulla morte dell’uomo, per capire le cause che lo hanno portato a compiere questo tristissimo gesto e soprattutto il perchè ha deciso di prendere fuoco davanti il cancello dell’abitazione del principe e della principessa che da quanto emerso si trovavano ad Anmer Hall nel Norfolk insieme ai propri figli, ma molto probabilmente nel palazzo era presente il principe Harry.

L’uomo è stato immediatamente soccorso dall’equipe di un’ambulanza, ma è stato tutto inutile perchè è morto proprio davanti alle persone accorse; i primi accorsi per soccorrere l’uomo sono stati gli agenti della polizia di guardia a Kensington Palace.

Una palla di fuoco che camminava vicino al palazzo di Kensington Park, hanno dichiarato alcuni testimoni. Altri invece dichiarano: “ I servizi di emergenza hanno fatto tutto il possibile per salvarlo. Sembra un suicidio. R’ morto dopo una quarantina di munuti”.L’incendio sarebbe stato spento con un’estintore e all’uomo come già anticipato sono state prestate le prime cure, ma l’uomo purtroppo non ha resistito e dopo quaranta minuti è deceduto.

La polizia ha subito isolato la zona ed ha esaminato il cadavere sotto una tenda bianca, ma ad oggi sembra che la pista più seguita sia quella del suicidio. “In questa fase iniziale non si ritiene siano coinvolte altre persone. L’incidente non viene considerato sospetto e non non viene considerato collegato al terrorismo“, ha dichiarato un portavoce di Shotland Yard il quale ha anche spiegato che dopo la mezzanotte la polizia era stata chiamata da un ospedale del centro di Londra dopo che un uomo in cura era sparito.  “La polizia ha svolto indagini per rintracciare lo scomparso al suo indirizzo di casa e presso altri due indirizzi, ma l’uomo, di una quarantina d’anni, non era presente”, aggiunge ancora il portavoce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.