L’orso ha trascorso 30 anni rinchiuso in una gabbia, guardate cosa succede quando viene liberato

Ha dovuto attendere 30 anni prima di essere salvata. Fifi, un orso bruno femmina, ha trascorso tutta la vita in una “zoo lungo la strada” della Pennsylvania.

Fu portata allo zoo quando era solo un cucciolo. Secondo PETA, “veniva costretta a stare su due piedi e ad eseguire dei trucchi sconcertanti pur di divertire i visitatori.”

Nel 1995, dieci anni dopo, lo zoo chiuse i battenti, lasciando Fifi e gli altri animali nelle loro gabbie. Sono rimasti imprigionati per la bellezza di 20 anni. Ma l’estate scorsa Fifi è finalmente riuscita a lasciare la gabbia, per la prima volta in 30 anni.

PETA ha saputo di Fifi e degli altri orsi da un annuncio pubblicato dai proprietari, i quali vendevano le gabbie “con gli orsi”. A questo punto l’organizzazione si è subito mobilitata per salvare gli animali.

“Fifi aveva l’artrite alle zampe posteriori ed era gravemente sottopeso. Aveva un aspetto emaciato e stanco, e gli occhi fissi nel vuoto. Non sapevamo se avesse la volontà di riprendersi”, ha dichiarato la squadra di soccorso.

A soli 6 mesi dal suo salvataggio, Fifi non è più la stessa. Per la prima volta nella sua vita, è riuscita ad andare in letargo. Grazie a PETA l’orso riuscirà finalmente a vivere in pace e senza costrizioni!

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.