M5S annuncia voto per qualsiasi mozione per le dimissioni del Premier: Renzi risponde “Rinuncio all’immunità”

Matteo Renzi ancora una volta sotto accusa, questa volta da parte del Movimento cinque stelle che nella giornata di ieri hanno annunciato che presto voteranno un altro documento per chiedere le dimissioni del Premier.” E ci aspettiamo che nei prossimi giorni ci siano degli sviluppi sul caso Trivellopoli che potranno coinvolgere altri ministri determinando così un disfacimento della maggioranza”, dichiarato i parlamenti del Movimento cinque stelle, tramite Michele Dell’Orco, ovvero il capogruppo del partito che nella giornata di ieri ha risposto alle domande dei giornalisti a Montecitorio.

Dura ed immediata la risposta del Premier Matteo Renzi il quale tramite uan nota diffusa dal settimanale Enews e pubblicata su Facebook ha dichiarato: «Loro pensano che basti ridirle perché gli italiani ci credano. Ma non è così: gli italiani sanno riconoscere chi fa teatrini e chi fa politica. Solo che noi dovremo ogni giorno dire e ribadire che quella non è la verità. Dovremo chiedere che quando arriveranno i processi per le loro incredibili e squallide accuse, loro rinuncino alle immunità parlamentari per essere giudicati, da cittadini come amano essere chiamati».

Poi il Premier passa a commentare quanto accaduto qualche giorno fa a Napoli,quando un gruppo di manifestanti hanno protestano e di come la vicenda sia stata strumentalizzata anche dal Movimento cinque stelle,visto che sul blog di Beppe Grillo sembra essere stata pubblicata una fotografia di Pizza Plebiscito piena di gente, soltanto che, stando a quanto dichiarato dal Premier quelle persone si trovavano non per contestare il Premier ma per abbracciare il Papa. ” Già, per far vedere che la piazza era numerosa, hanno cambiato foto e hanno messo la foto della visita papale! Lo so, è difficile credere che ci trattino proprio da incapaci di intendere e volere: ma è così. Mistificano la realtà sempre: quando parlano in tv, quando mettono le foto sui social network, quando ci accusano di essere complici e collusi con le mani sporche di denaro“,ha aggiunto il Premier Renzi, facendo determinate accuse al movimento cinque stelle.  

Poi il Premier ha fatto riferito ad un fatto avvenuto ieri che ha avuto come protagonista un deputato famoso per aver detto che l’uomo non è arrivato sulla Luna avrebbe detto che non esiste alcuna differenza tra camorristi e questi governanti.” Capite con chi abbiamo a che fare? Sono semplicemente incredibili menzogne. Loro pensano che basti ridirle – sottolinea il premier – perché gli italiani ci credano», aggiunge il Premier.Poi passa a commentare ancora una volta quanto accaduto in settimana in riferimento al caso “Tempa Rossa” , sostenendo di aver sbloccato ul caso attraverso lo sblocco di leggi ed emendamenti Expo la variante di Valico, Pompei, il Bisagno, le iniziative contro il dissesto e per le bonifiche, la Napoli Bari, il Quadrilatero, Fiumicino, l’aeroporto di Venezia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.