Maestra uccide bambina di tre anni rompendole la testa: si era rifiutata di togliere la giacca

0

E’ accaduto negli Stati Uniti e la notizia ha destato davvero tante polemiche oltre che sconcerto. Una piccola bambina di soli tre anni è stata uccisa dalla sua maestra solo perchè la piccola si è rifiutata di togliersi il cappottino.

Una storia di violenza inaudita che ha come protagonista una piccola bambina di tre anni Autumn Elgersma la quale è stata scaraventata con una violenza tale a terra dalla sua maestra d’asilo per essersi rifiutata di obbedire; purtroppo la piccola è deceduta a causa delle fratture riportate al cranio che le hanno causato anche delle ferite al cervello che purtroppo si sono rivelate fatali. La maestra d’asilo incriminata è Rochelle Sapp la quale è stata arrestata dalla polizia; la stessa agli agenti ha confessato di aver scaraventato per terra la bambina dopo che la piccola si è rifiutata di togliersi il cappotto.

La maestra in un primo momento è stata arrestata con l’accusa di aver provocato lesioni e di aver messo in pericolo la vita di un minore, ma dopo la morte della bambina i capi di imputazione sono molto più gravi.I genitori della piccola sono distrutti dal dolore ed hanno voluto ringraziare tutti coloro i quali hanno pregato per la piccola Autumn.

Rispondi o Commenta