Malta, aereo precipita subito dopo il decollo: morti tutti i passeggeri, 3 funzionari della difesa e 2 contractor

0

malta-aereo-precipita-subito-dopo-il-decollo-morti-tutti-i-passeggeri-3-funzionari-della-difesa-e-2-contractorUna vera tragedia quella avvenuta nella giornata di ieri a Malta dove un aereo è precipitato nel momento stesso in cui si è alzato in volo dall’aeroporto maltese.  Ebbene sì nella mattinata di ieri un aereo da turismo decollato dall’aeroporto internazionale di Malta è precipitato al suolo poco dopo la partenza;  purtroppo tutte le persone che si trovavano a bordo del veicolo sono morte nella caduta e si tratta di quattro passeggeri ed un pilota.  Stando a quanto emerso,  l’aereo era diretto a Misurata in Libia, ma pare abbia preso fuoco dopo il decollo schiantandosi contro il suolo;  non si conoscono ancora le cause che abbiano provocato l’esplosione  e per questo motivo sono ancora in corso le indagini che chiariranno nei prossimi giorni le cause dell’incidente.  Come abbiamo anticipato tutte e 5 le persone che si trovavano a bordo dell’aereo sono morte e la notizia è stata confermata nel corso della mattinata dal premier maltese Joseph Muscat,  mentre nel corso del pomeriggio è comparso su Facebook un video che mostrerebbe il tragico momento dell’impatto. Il video in questione è stato pubblicato dall’utente Laurent Azzopardi e si tratta di immagini registrate dalla dashcam della sua auto mentre si trovava in viaggio per andare al lavoro.

Riguardo i passeggeri dell’aereo precipitato ieri mattina a Malta, tante sono state le speculazioni sul tipo di missione e secondo una prima versione si è ipotizzato che l’aereo precipitato, ovvero il Merlin IV, fosse impegnato nei pattugliamenti al largo della Libia nel quadro delle operazione Frontex, mentre in un secondo momento si è parlato di tre doganieri francesi e di due membri dell’equipaggio, ma tutte e due le ipotesi sono state smentite dalla dogana nel corso della giornata.  La notizia ufficiale è quella diffusa nel corso della giornata dal Ministero della Difesa francese, secondo la quale si trattava di personale francese  partecipante ai controlli anti trafficanti nel Mediterraneo meridionale.

Anche Federica Mogherini, rappresentante dell’Unione Europea per gli affari esteri e la politica di sicurezza, ha scritto su Twitter che non ci sono funzionari Ue coinvolti nell’incidente aereo. Dal suo account personale, la Mogherini ha precisato: “Il volo non era connesso ad alcuna attività dell’Ue“. Il velivolo precipitato dunque sembra essere di proprietà della società lussemburghese CAE aviation e sarebbe stato noleggiato dalle autorità francesi e basato a La Valletta. Sul luogo dell’incidente sono giunti i soccorsi che hanno seppur con molta difficoltà recuperato i resti delle vittime. Lo schianto, il peggior incidente aereo mai avvenuto a Malta, si è verificato intorno alle 5:30 di mattina, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Reuters.  Come già anticipato nei prossimi giorni sarà avviata un’indagine per chiarire le cause dell’incidente e dunque al momento è impossibile dare una spiegazione a quanto accaduto.

Rispondi o Commenta