Maltempo, nuova allerta meteo lanciata dalla Protezione civile: forti venti e precipitazioni

Nuova allerta meteo in Italia lanciata dalla Protezione civile e che interessa diverse regioni d’Italia. Nella giornata di ieri la Protezione civile sulla base delle previsioni disponibili e d’intesa con le Regioni coinvolte ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse.Maltempo nel Lazio e nello specifico l’allerta meteo riguarda le seguenti zone ovvero Iglesiente, Capidano, Gallura, Logudoro ed i bacini di Montevecchio-Pischilappiu, Flumendolosa-Flumineddu e Tirso.

La Sala Operativa Permanente ha emesso l’allerta meteo del Sistema di Protezione Civile Regionale e invitato tutte le strutture ad adottare tutti gli adempimenti di competenza. “Si prevedono sul Lazio ‘venti di burrasca dai quadranti settentrionali, con raffica di burrasca forte sulle zone centro-settentrionali della regione”, si legge nell’avviso lanciato dalla Protezione civile. Il Centro Funzionale Regionale ha emesso altresì un’allerta per vento su tutte le zone di allerta del Lazio: Bacini Costieri Nord, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti, Roma, Aniene, Bacini Costieri Sud e Bacino del Liri. Maltempo anche in Campania, dove gli esperti hanno valutato un’allerta gialla per rischio idraulico e idrogeologico.

“La Protezione civile della regione Campania raccomanda agli enti competenti di porre in essere tutte le misure previste dai piani comunali di protezione civile o comunque atte a prevenire o contrastare i fenomeni”, si legge in una nota diffusa nella giornata di ieri. A partire dalle prime ore del attimo sulla Campania così come in altre regioni come Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia si verificheranno precipitazioni sparse, a carattere di rovescio o temporale, anche di forte intensità; prevista anche frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Allerta arancione anche per rischio idrogeologico sul versante tirrenico della Calabria sul sud della Campania, mentre è allerta gialla per rischio idraulico e idrogeologico sulle Isole Maggiori, sull’Umbria e sui restanti settori di Calabria, Campania ed Abruzzo così come su tutto il sud Italia.”Nel corso delle prossime ore, infatti una profonda struttura depressionaria si sposterà sul Tirreno centro-meridionale, portando venti molto forti su gran parte delle regioni italiane e diffuse condizioni di maltempo al centro-sud”, ha spiegato anche il Dipartimento della Protezione civile annunciando l’arrivo di una nuova perturbazione che interesserà anche la Capitale.

Previsto un brusco calo fino ai 700-1000 metri della quota neve sull’Abruzzo, con apporti al suolo da moderati fino ad abbondanti sul settore settentrionale. Allerta meteo anche in Emilia Romagna, dove la Protezione civile ha diffuso una nota nella quale si legge: “Possono verificarsi localmente cadute di rami e/o alberi. pali, segnaletica stradale e pubblicitaria e danni alle strutture di pertinenza delle abitazioni, agli impianti od alle infrastrutture di tipo provvisorio (tensostrutture. installazioni per iniziative commerciali, sociali, culturali, strutture di cantiere e similari)”. La Protezione Civile spiega ancora che è probabile che localmente la circolazione stradale venga interrotta per la presenza di oggetti di varia natura trasportati dal vento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.