Maltrattamenti choc su bambini in una scuola dell’infanzia in provincia di Salerno: maestra rinviata a giudizio

Maltrattamenti choc su bambini in una scuola dell'infanzia in provincia di Salerno maestra rinviata a giudizio

Ogni giorno sempre più vengono scoperti casi di bambini maltrattati dai propri insegnanti. Maltrattamenti sia fisici che psicologici che molto spesso lasciano il segno nei piccoli, traumatizzati o addirittura con veri e propri segni sulla propria pelle.

L’ultimo caso di maltrattamenti su bambini di età compresa tra i 3 e i 5 anni arriva direttamente dalla scuola dell’infanzia di Olevano, sul Tusciano, nella provincia di Salerno e vede come protagonista di tali violenze una donna che, dopo essere stata sospesa dall’esercizio di pubblico ufficio per circa un anno adesso, al termine delle indagini, si trova rinviata a giudizio.

A raccontare le terribili violenze perpetrate ai bambini da parte della donna è stato nello specifico Il Mattino e nello specifico, stando a quanto scritto dal pubblico ministero del Tribunale di Salerno ovvero Francesca Fattipardi, in più occasioni l’insegnante avrebbe strattonato i bambini sollevandoli addirittura dal grembiule o tirando le braccia e poi ancora in alcuni casi per attirare la loro attenzione avrebbe utilizzato degli utensili con cui li percuoteva sulle braccia e quando i piccoli si gettavano per terra, secondo quanto trapelato da alcune indiscrezioni, la donna continuava a trascinarli con violenza.

Vi sarebbe stata anche una particolare occasione in cui la donna avrebbe anche tirato fuori dalla finestra le scarpe di un alunno. I piccoli, stanchi e impauriti di tali maltrattamenti, che hanno avuto luogo nel 2014, hanno iniziato a raccontare il tutto ai genitori che si sono subito rivolti agli inquirenti che hanno dato il via alle indagini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.