Maria de Filippi accusata di plagio con il suo programma “Amici”: la Corte d’Appello assolve la conduttrice

Maria de Filippi accusata di plagio con il suo programma Amici la Corte d'Appello assolve la conduttrice

E’ appena arrivata la notizia che sicuramente farà felice Maria de Filippi e tutti gli amanti del noto programma da lei condotto ovvero Amici di Maria de Filippi. Tempo fa erano state rivolte accuse molto pesanti al programma Amici di Maria De Filippi considerandolo un plagio del format tratto dal programma “La scuola in diretta“, andato in onda su Italia 1 tra il dicembre 1995 e maggio 1996.

Adesso la Corte d’Appello di Roma ha confermato il parere tra l’altro già espresso in precedenza dal Tribunale di Roma mettendo finalmente fine al contenzioso iniziato nel 2004 da Roberto Quagliano. A rivolgersi al Tribunale Civile di Roma era stato Quagliano, lo sceneggiatore tv il quale aveva chiesto risarcimento danni,il quale aveva dichiarato di aver elaborato il suo programma dal titolo La scuola in diretta, in un format appunto del 2001 come già anticipato e di averne proposto la realizzazione a Mediaset che ne declinò l’offerta.

“Rti aveva iniziato la messa in onda di Amici, programma di cui la De Filippi si dichiarava autrice, ma che in effetti riproduceva, plagiandoli, gli elementi strutturali della ‘Scuola in diretta’”, ha dichiarato ancora Quagliano.

A distanza di tanto tempo ecco arrivare la sentenza definitiva che ha visto la Corte d’Appello accogliere la tesi definitiva dei legali di Maria de Filippi. Quagliano,inoltre, dovrà pagare le spese processuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.