Megan Montaner, in Fuco amico ama Bova, ma presto tornerà con Tristan al Segreto

E’ destinata a diventare una star della televisione italiana Megan Montaner. L’attrice spagnola, famosa nel nostro Paese per aver interpretato Pepa nella soap opera Il segreto e Maria Fuentes nella serie poliziesca Senza identità, torna sul piccolo schermo. Stavolta come protagonista femminile una produzione tutta italiana: Fuoco amico Task force 45 – Eroe per amore. Nella serie tv in otto puntate, in onda dal 30 marzo su Canale 5, Megan recita in coppia con uno degli attori più amati d’Italia: Raoul Bova. Un bel traguardo per la giovane attrice, che – dopo la sua partecipazione come giurata al talent show per bambini Pequefios gigantes – ha dimostrato di possedere tutti i numeri giusti per talento, simpatia e bellezza. Se ne è accorta pure Rodo Munoz Morales, compagna di Bova dal 2013 e mamma della piccola Luna. C’è chi dice, infatti, che durante le riprese della fiction l’attrice si sia recata sul set per “controllare a vista” il suo affascinante compagno.

Effettivamente, Raoul e la Montaner – protagonisti di una tormentata storia d’amore – per esigenze di copione sono stati spesso impegnati a girare scene molto appassionate. Non ci sarebbe da stupirsi, quindi, se la bella Rodo avesse provato un po’ di gelosia. Ma se è vero che in Fuoco amico Task force 45 – Eroe per amore Megan si innamora perdutamente dell’attore italiano, è anche certo che tra qualche settimana, per la gioia di tutti i fan de II segreto, l’attrice sarà di nuovo al fianco di Àlex Gadea nella celebre soap spagnola. Nella puntata numero 1.000, infatti, la levatrice Pepa Balmes Aguirre e l’affascinante Tristàn Castro Montenegro torneranno insieme in un’importante puntata in cui verranno ripercorse le tappe più romantiche della loro tormentata storia d’amore. In attesa di questo grande ritorno, Megan è intenzionata a conquistare il pubblico italiano anche con il suo nuovo ruolo.

Nella serie tv – prodotta da Raoul Bova – l’attrice è Samira Makkar, una giovane e bella ragazza afghana che vive a Herat, dove sono in corso numerosi scontri fra l’esercito italiano e i guerriglieri talebani. Qui Samira conosce il capitano Enea De Santis (interpretato appunto da Bova), un militare capace e carismatico che guida un reparto scelto della Task force 45, un gruppo di intervento speciale dell’esercito italiano. La ragazza lavora in uno degli ospedali di Recovery, l’organizzazione no profìt fondata dal padre di Enea, Romeo De Santis (Ugo Pagliai), sparito tre anni prima in circostanze misteriose. Da allora il capitano è impegnato nelle indagini sulla misteriosa scomparsa di suo papà. E non solo. Lui e i suoi uomini, infatti, si trovano presto coinvolti in una vicenda intricata e in un mistero apparentemente irrisolvibile.

Durante un lungo viaggio alla ricerca della verità e della giustizia, questo gruppo di uomini si scontrerà con una realtà dolorosa, dove la spietatezza e l’avidità umana non hanno limiti e dove anche i bambini innocenti diventano merce di scambio. Nel frattempo, nonostante le profonde differenze culturali che li dividono, tra Enea e la bella Samira nasce un profondo sentimento. Ma anche qui ci sarà un mistero da svelare: a un certo punto, infatti, il capitano dovrà fare i conti con il passato della donna che ama, con le sue radici e con la vera natura delle sue intenzioni.

Quella raccontata in Fuoco amico Task force 45 – Eroe per amore, insomma, è una storia importante, ricca di sorprese e colpi di scena. Una prova particolarmente significativa per Bova, perché (a parte altri due progetti già girati) è l’ultima in cui il suo pubblico lo vedrà impegnato prima di un lungo stop. L’attore romano, infatti, ha da poco annunciato di volersi prendere un anno sabbatico dal set. «Al momento sono in pausa di riflessione: un po’ di riposo per dedicarmi ai miei figli. Voglio dedicarmi a cose diverse rispetto a quelle fatte finora, progetti che mi riempiono il cuore», ha dichiarato in un’intervista.
Del resto, questi ultimi anni per lui sono stati particolarmente intensi, sia dal punto di vista professionale sia da quello privato. Protagonista di tanti film di successo per il cinema e di tante serie tv, Raoul non è stato mai fermo. Sul fronte personale, poi, la sua vita si è praticamente rivoluzionata.

Dopo la separazione dalla moglie Chiara Giordano, con cui ha vissuto 13 anni e ha avuto due figli, Alessandro Leon e Francesco, l’attore ha voltato pagina cominciando una nuova storia d’amore con la giovane collega spagnola Rodo Munoz Morales. E ora che la famiglia si è allargata con la nascita della piccola Luna Sophia, il 2 dicembre scorso, non è per nulla strano che l’attore voglia dedicare il
suo tempo a crescere l’ultima arrivata e a seguire gli altri due figli adolescenti.

Anche per la Montaner questo è stato un anno intenso e difficile, in cui ha dovuto dare prova di tutta la sua bravura. A fare il tifo per lei, da lontano e senza cercare la luce dei riflettori, c’è il suo compagno, un affascinante biologo marino al suo fianco da quasi tre anni: si chiama Gorka e di lui si sa poco o nulla.
I due vivono un rapporto molto discreto e riservato, ma di grande sintonia, almeno a giudicare dalle foto postate sui social network, che li ritraggono spesso insieme, anche durante i loro giri turistici italiani. In una, in particolare, Megan e il fidanzato formano un cuore con le mani: un simbolo romantico che lascia intendere quanto sia importante per loro questo a- more. E magari, chissà, potrebbe essere nell’aria un bel progetto di nozze…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.