Meningite di tipo C nuovo contagio, 27enne ricoverato ad Empoli: Come avviene il contagio?

Continua a crescere il numero di casi di meningite e purtroppo ad essere colpita è ancora una volta la Toscana. Un altro caso di meningite di tipo C è stato diagnosticato nella zona Toscana centro. Si tratta di un giovane ragazzo di 27 anni, residente a Montelupo Fiorentino il quale è stato ricoverato nella giornata di ieri nel reparto di terapia intensiva dell’Ospedale San Giuseppe di Empoli.

Dopo i primi accertamenti e solo dopo l’arrivo dei risultati delle analisi arrivate dai laboratori dell’azienda ospedaliera universitaria del Meyer di Firenze è emerso che il giovane purtroppo è affetto dalla malattia.L’Asl ha provveduto nel giro di pochissimo tempo ad avvertire la popolazione di Montelupo Fiorentino, e per questo motivo è stato avvisato il sindaco del paese che ha provveduto a diffondere la notizia. “Mi è stata anticipata dalla Asl una notizia parzialmente confortante: gli ultimi tre-quattro giorni la persona infetta non ha avuto contatti con nessuno e nei giorni precedenti poche sono state le sue frequentazioni in zona”, ha spiegato il sindaco Paolo Masetti in una nota.

Lo stesso ha anche annunciato che per fortuna il rischio di contagio sembra essere fortemente ridotto.”I luoghi interessati da un caso di meningite sono certamente più sicuri perché il personale ed una parte dei clienti è stata sottoposta a profilassi. La vaccinazione comunque resta la migliore soluzione”, ha concluso il sindaco di Montelupo. Al momento il giovane riversa in condizioni di salute piuttosto gravi ma per fortuna non sarebbe in pericolo di vita.

Purtroppo si tratta del 46esimo caso di meningite diagnosticato in Toscana nell’ultimo anno e questo conferma che purtroppo la stessa è la regione più colpita l’Italia, se non la sola. Proprio alcuni giorni fa, l’Azienda sanitaria che riunisce le provincie di Firenze, Prato, Pistoia ed Empoli aveva denunciato la mancata richiesta di vaccinazioni, soprattutto per coloro i quali si trovano nella fascia d’età più a rischio ovvero quella compresa tra i 21 ed i 45 anni a cui appartiene anche il 27enne di Empoli. Quello del giovane di 27 anni è il terzo caso di meningite diagnosticato nell’empolese, ed il quindicesimo di tipo C in Toscana solo dall’inizio del 2016 e dunque tre mesi.

L’ultimo caso registrato a Montelupo aveva riguardato un giovane ingegnere di soli 37 anni anche lui non vaccinato, il quale lo scorso 21 marzo era stato ricoverato d’urgenza nel reparto di terapia intensiva dello stesso ospedale di Empoli per poi essere trasferito nei giorni successivi nel reparto di malattie infettive dell’Ospedale fiorentino Santa Maria Annunziata di Ponte a Niccheri e le due condizioni sono per fortuna migliorate.I medici continuano a rinnovare l’invito ai cittadini toscani di ricorrere alla vaccinazione che ricordiamo è assolutamente gratuita; proprio nell’ultimo periodo è stata appaltata la fornitura di 544.000 vaccini per poter proseguire la campagna vaccinazioni in Toscana.

COME AVVIENE IL CONTAGIO – La malattia si trasmette tramite le secrezioni respiratorie della persona infetta, ma non sempre al contagio segue la malattia. Il rischio che dall’infezione si sviluppi la malattia è in generale basso e, più frequentemente, il germe presente nell’organismo non provoca disturbi particolari. Le disposizioni regionali in fatto di sorveglianza delle malattie infettive prevedono l’applicazione di protocolli specifici per l’individuazione dei contatti stretti e il relativo trattamento di profilassi farmacologica (chemioprofilassi), che è necessaria solo ed esclusivamente per i contatti stretti.

Dove rivolgersi

Per la profilassi antibiotica, gli interessati possono rivolgersi al proprio medico o pediatra di famiglia, ai servizi di Guardia medica oppure al servizio di Igiene Pubblica di Empoli. A scopo cautelativo e solo per maggiore sicurezza la profilassi dovrà essere eseguita anche se è già stata effettuata la vaccinazione contro il Meningococco C.

Dove rivolgersi : RESIDENTI NEI COMUNI DELLA EX ASL 11 (Capraia e Limite, Castelfiorentino, Castelfranco di Sotto, Cerreto Guidi, Certaldo, Empoli, Fucecchio, Gambassi, Montaione, Montelupo Fiorentino, Montespertoli, Montopoli Valdarno, San Miniato, Santa Croce sull’Arno, Vinci) UFC Igiene e Sanità Pubblica, via dei Cappuccini 79 – Empoli dalle ore 08.30 alle ore15.30 da martedì 29 oppure all’indirizzo e-mail malinfempoli@usl11.toscana.it per informazioni ed eventuale profilassi. Ai propri medici di famiglia nei giorni e negli orari previsti; Ai punti di Guardia medica.CONTINUA  A LEGGERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.