Messico, undicenne uccisa a coltellate dal fidanzatino di 13 anni: ‘Voleva lasciarmi’

Messico, undicenne uccisa a coltellate dal fidanzatino di 13 anni 'Voleva lasciarmi'E’ davvero assurdo e sta lasciando il mondo intero senza parole la vicenda che vede come protagonista una ragazzina di soli 11 anni di nome Diana Lizeth Ramirez Estrada uccisa dall’ex fidanzatino di 13 anni solo perché voleva lasciarlo. La terribile vicenda ha avuto luogo in Messico, a trovare il corpo senza vita dell’undicenne è stata proprio la sua mamma che, tornata a casa non poteva credere alla terribile scena che si è trovata davanti.

A raccontare quanto di tremendo è accaduto è stato nello specifico il Mirror il quale ha riportato la vicenda affermando che l’undicenne sarebbe stata uccisa da 13 coltellate sferrate dal fidanzatino di 13 anni dopo che l’undicenne aveva provato a lasciarlo.

Il tredicenne prima di ucciderla sembra le abbia inviato dei messaggi di minaccia ma a scatenare la furia omicida sembrerebbe essere stata la gelosia che avrebbe accecato il tredicenne dopo che l’ex fidanzatina aveva incontrato un altro ragazzo.

Sempre secondo quanto trapelato dalle prime indiscrezioni il tredicenne, dopo aver ucciso la fidanzatina, sembrerebbe aver provato a spogliarla per eliminare le prove. Un caso di femminicidio che sta lasciando il mondo intero senza parole, una situazione assurda per la quale la madre dell’undicenne ha chiesto giustizia che però, data la tenera età dell’assassino, non è sicuro sia fatta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.