Meteo, accenni d’estate al sud ma poi torna il maltempo: pioggia e atteso calo delle temperature

Meteo, accenni d'estate al sud ma poi torna il maltempo pioggia e atteso calo delle temperature

Dopo un accenno d’estate è tornato il maltempo su gran parte delle regioni italiane, da Nord a Sud. Quella attuale sarà una settimana caratterizzata da un tempo instabile e piovosa ad una di una bassa pressione sulla Spagna che estende la sua influenza anche alla nostra penisola ad iniziare dalle regioni settentrionali.

«L’alta pressione sarà demolita da un treno di perturbazioni che penalizzeranno dapprima soprattutto il Nord e marginalmente anche il Centro, da metà settimana anche i restanti settori», ha dichiarato il meteorologo Francesco Nucera. Nei prossimi giorni avremo dunque un’Italia sostanzialmente divisa in due, ovvero instabilità e temperature basse al Nord, cielo soleggiato e temperature gradevoli al centro-Sud anche se continueranno a rimanere sotto la media stagionale. La nuvolosità sarà maggiormente concentrate sulle zone alpine e prealpine con piogge sparse e locali rovesci, mentre sulle regioni settentrionali il tempo sarà migliore; annuvolamenti anche al centro e precipitazioni su Sardegna, Umbria e Toscana con temperature stabili rispetto alle ultime giornate. Al sud invece il cielo come abbiamo anticipato sarà poco nuvoloso con temperature piuttosto gradevoli. Il maltempo al Nord Italia è legato alla lenta avanzata del vortice depressionario iberico, che produrrà un cedimento dell’anticiclone subtropicale. Entro metà settimana il maltempo si estenderà all’intera penisola e manderà via quel che resta del caldo africano che avrà breve durata.

Questa temperatura ed in generale meteo instabile durerà per tutta il mese di maggio ad eccezione del Sud Italia dove le giornate saranno più soleggiate ed il clima sarà più caldo rispetto al nord. Sicuramente il mese di maggio di quest’anno sarà piuttosto altalenante e diverso dallo scorso mese di aprile che ha portato temperature piuttosto calde, grazie al dominio dell’anticiclone africano. A proposito di caldo, questo toccherà il clou proprio fra la giornata di mercoledì ovvero domani e giovedì con picchi di temperatura che potranno anche portarsi ben oltre i 30 gradi soprattutto sul nord Sicilia. Ma come abbiamo già avuto modo di anticipare, questo caldo avrà le ore contate perchè anche al sud arriveranno fresche correnti dal Nord Europa che affluiranno fin sui mari italiani a seguito della disposizione del vortice ciclonico che favorirà l’arrivo di aria fresca. Dunque, le temperature subiranno un netto calo, con il grosso dell’aria fredda che resterà relegato oltralpe sull’Europa centro settentrionale.

Nella giornata di oggi sono previste queste temperature: +27°C a Empoli, Benevento e Alghero, +26°C a Cosenza e Caserta,+25°C a Firenze, Sassari e Trapani, +24°C a Roma, Lecce, Latina, Frosinone, Avellino, Guidonia, Oristano e Lamezia Terme, ma anche fresco e maltempo al Nord/Ovest con +11°C a Biella, +13°C a Varese, Aosta, Como e Domodossola, +14°C a Torino, Cuneo e Verbania, +15°C ad Alessandria, +16°C a Novara. Sulla Sardegna soffierà un fastidioso vento di scirocco e si registreranno delle raffiche di vento vicine ai 100 km/h. Per quanto riguarda la giornata di domani, invece, le temperature minime di varie località siciliane e calabresi rimarranno al di sopra dei +20°C soprattutto nei versanti tirrenici, ma farà molto caldo con temperature minime superiori ai+16/+17°C anche in molte altre località soprattutto in Campania, nel Lazio, in Toscana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.