Meteo Shock, Caronte fa sbalzare le temperature fino a 40°, caldo e umidità con aria infuocata

0

Meteo, è in arrivo Caronte su tutta la penisola italiana temperature fino a 40°, caldo e umidità

Pensavate che l’estate fosse andata in vacanza? Purtroppo o per fortuna le cose non stanno così, visto che nei prossimi giorni, è atteso Caronte, il quale porterà caldo ed afa su gran parte dell’Italia, direttamente dal deserto del Sahara.

Ebbene si, già a partire dalla giornata di oggi, martedì 19 luglio le condizioni meteo sull’Italia subiranno un’ulteriore modifica dopo quelle dei giorni scorsi, quasi primaverili, che hanno portato una ventata di aria fresca. Dunque, torna il grande caldo, e nello specifico in alcune città tra le quali Bologna, Verona, Roma e Firenze, le temperature arriveranno a sfiorare i 35° C, ed ancora a Napoli si raggiungeranno i 34°C, oltre i 35° sulle zone interne di Puglia, Sicilia e Sardegna mentre sul resto della Pianura Padana i valori saranno sopra i 30/32°, meno lungo le coste mitigate dalle brezze marine. Sul capoluogo fiorentino si attendono veri e propri giorni di pressione, dominati dal caldo afoso di Caronte: tra Martedì e Venerdì tanto sole, qualche nube, ma soprattutto temperature in aumento repentino fino a 35°.

In aumento, dunque, l’afa e di conseguenza anche l’umidità il cui tasso si assesterà a valori inferiori al 50%. Un po’ meno caldo in montagna sopra i 1500 metri e lungo le coste, mitigate dalle brezze. Non mancheranno occasionali temporali pomeridiani sui rilievi. Per la giornata di domani, previste precipitazioni assenti in pianura, sulle zone montane non si escludono locali rovesci o temporali nel pomeriggio/sera (probabilità bassa 5-25%). Caronte rimarrà in Italia fino al 22 e 23 luglio, poi per almeno un paio di giorni, si tornerà a respirare grazie all’arrivo dell’aria atlantica che causerà un calo delle temperature, oltre che forti temporali al Nord.

Previsioni bollenti per il mese di Agosto visto, stando a quanto dichiarato dagli esperti sembra che la situazione sia destinata a peggiorare, perchè al Centro-Sud e nelle pianure del Nord, si toccheranno i valori anche di 40°c, per i primi 20 giorni del mese almeno. l Nord Italia potrà contare sulle incursioni atlantiche per godere di qualche pausa dal clima torrido; di contro gli esperti hanno già annunciato che il prossimo inverno sarà piuttosto rigido con tante nevicate a causa dell’influsso del fenomeno della Nina.

È in arrivo Caronte. Ciò significa che da domani l’afa la farà da padrona su tutto il Belpaese. Per quanti si fossero illusi che le elevate temperature fossero un ricordo, ecco il ritorno a pieno regime di Caronte, ovvero dell’anticiclone che disturberà le nostre giornate di lavoro e i nsotri sonni. Già da oggi l’aria calda – che l’anticiclone Caronte porterà direttamente dal deserto delSahara, attraversando il mare Mediterraneo – si caricherà di umidità e questa sarà la causa dell’afa che giorno dopo giorno aumenterà su molte città italiane. Temperature che saliranno gradualmente, ma costantemente su tutta la Penisola: Bologna potrebbe toccare i 37, Roma,Firenze e Napoli 36, sopra i 30/32 sulle altre città. Morale: bisognerà armarsi di sopportazione con Caronte. E di aria condizionata o ventilatori. Un po’ meno caldo ci sarà per quei fortunati che villeggeranno in montagna sopra i 1500 metri e lungo le nostre coste, mitigate dalle brezze marine. Non mancheranno neppure i soliti, occasionali temporali pomeridiani sui rilievi. Comunque sia, l’anticiclone africano Caronte soggiornerà sull’Italia almeno fino alla fine di questo mese di luglio. E soltanto tra venerdì e sabato verrà temporaneamente scalfito da aria più fresca atlantica che causerà forti temporali al Nord. Perciò, prepariamoci: con l’arrivo di Caronte caldo e sudore sono certi.

Le città più calde d’Italia

Nei prossimi giorni, come rivelato da ilmeteo.it,  quindi i valori delle temperature andranno aumentando superando abbondantemente i 30 gradi e ritrovandoci il prossimo weekend con temperature da record: oltre i 35 gradi su molte città italiane.  Le città più roventi saranno: Verona, Bologna, Alessandria con 37°; Firenze e Roma con 35/36°; Napoli fino a 34°;  oltre i 35° nelle zone interne di Puglia, Sicilia e Sardegna. Sul resto della Pianura Padana i valori saranno sopra i 30/32°, meno lungo le coste mitigate dalle brezze marine.

A peggiorare la situazione l’umidità: l’afa infatti sarà insopportabile rendendo le temperature percepite maggiori di qualche grado. Questa si sentirà soprattutto al mattino e verso sera e notte, di giorno invece l’ampio soleggiamento asciugherà l’aria dall’umidità, Andrà meglio sulle coste, spazzate dalla brezza, e in montagna sopra i 1500 mt dove le temperature non supereranno i 26 gradi.

Secondo i meteorologi l’afa diventerà insopportabile soprattutto nella seconda metà della settimana, quando il carico di umidità raggiungerà il suo apice. Al Nord sono previsti forti temporali il 22 e il 23 luglio. Le previsioni per il mese di agosto non sono confortanti. In molte Regioni italiane, soprattutto al Centro-Sud e nelle pianure del Nord Italia, le temperature resteranno elevate, con punte di 40°C. Il caldo non darà tregua almeno per i primi 20 giorni di agosto. Il Nord Italia potrà contare sulle incursioni atlantiche per godere di qualche pausa dal clima torrido. Per il prossimo inverno i meteorologi prevedono invece un clima molto rigido, con tante nevicate, a causa dell’influsso del fenomeno della Niña.

Aumenta l’evaporazione dei bacini d’acqua

In crescita anche l’umidità per effetto dell’evaporazione di mare, laghi e fiumi. Per questo a metà settimana si inizieranno a percepire temperature più altre del reale soprattutto nelle città, nella Pianura Padana e nelle zone dell’entroterra. In questo caso, l’effetto sarà quello di sentire fino a 40 gradi.

Rispondi o Commenta