Monza, primo trapianto di mano al mondo con terapia antirigetto al San Gerardo

monza-primo-trapianto-di-mano-al-mondo-con-terapia-antirigetto-al-san-gerardoEffettuato un intervento unico al mondo proprio al San Gerardo di Monza, intervento di un’importanza davvero straordinaria perché si è trattato del primo caso mondiale di terapia antirigetto con cellule staminali mesenchimali. Ad essere stata operata è stata Carla, ovvero una giovane donna, la quale nel 2007 aveva perso le mani ed i piedi a causa di una setticemia; ad oggi Carla ha delle mani nuove grazie proprio al team di medici che l’hanno operata al San Gerardo di Monza. L’intervento è andato benissimo, anche perchè i medici hanno fatto sapere di aver utilizzato un’innovativa terapia antirigetto basata sulle cellule staminali mesenchimiali della paziente.

A distanza di parecchi anni, proprio in questi giorni Carla è tornata nell’ospedale di Monza, dove ha ritrovato il personale della ASST che l’ha seguita per tutto il percorso pre-e post intervento; proprio in quest’occasione Carla ha ribadito di essere molto felice e di aver potuto fare davvero tantissime esperienze proprio grazie a questo intervento che le ha permesso di avere delle mani, che tra l’altro dopo l’intervento hanno recuperato una buona manualità.Come abbiamo avuto modo di anticipare, si è trattato del primo trapianto di mani al mondo, effettuato proprio nel nostro paese e nello specifico a Monza, nel corso del quale i medici hanno utilizzato le cellule staminali mesenchimiali autologhe, ovvero asportate dal midollo osseo della paziente.

Carla, è stata operata nel 2010 e nello specifico l’11 ottobre, un intervento piuttosto delicato durato diverse ore; i medici hanno riferito che si è trattato di un intervento molto difficile e delicato, ma che per fortuna ha avuto esito positivo e soprattutto, cosa principale, ha restituito la felicità alla donna. Carla, ad oggi, come ha giustamente sottolineato il direttore dell’Unità operativa di Chirurgia plastica e della mano del San Gerardo, dottor Massimo Del Bene, è l’unica paziente al mondo ad essere stata sottoposta ad una terapia antirigetto con un solo farmaco.Molto soddisfatto per l’esito dell’intervento, il direttore generale dell’Asst di Monza, ovvero Matteo Stocco, che si è detto anche molto orgoglioso, di essere membro di un’azienda così importante.  Carla, oggi ringrazia i professionisti che l’hanno operata, perchè solo grazie a loro oggi può condurre una vita normale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.