Napoli, 25enne va a trovare l’amica e viene aggredita da un pitbull: sottoposta a intervento chirurgico, ferita anche la padrona

Napoli, 25enne va a trovare l'amica e viene aggredita da un pitbull sottoposta a intervento chirurgico, ferita anche la padronaDoveva essere una normalissima giornata come tante altre quella di ieri, sabato 28 maggio 2016, per due donne di Giugliano, comune italiano di 121,223 abitanti della città metropolitana di Napoli in Campania, azzannate da un pitbull.

La tragedia ha avuto luogo poco dopo mezzogiorno quando, una ragazza di soli venticinque anni aveva deciso di recarsi da un’amica di 17 anni per farle visita non pensando assolutamente che proprio quella visita le sarebbe costata molto cara, quasi la vita. Secondo quanto trapelato dalle prime indiscrezioni sul caso sembra proprio che il tutto abbia avuto inizio proprio nel momento in cui la giovane donna è arrivata a casa dell’amica ed infatti, secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, sembrerebbe che il cane di razza pitbull si sia avventato sulla venticinquenne proprio quando quest’ultima è entrata nel giardino, mordendole le gambe e le braccia.

Subito è intervenuta la madre dell’amica, una donna di 50 anni proprietaria del cane, che ha tentato in tutti i modi possibili di calmare l’animale e dunque evitare la tragedia, e proprio nel tentativo di calmare il cane la donna è rimasta ferita anche se, fortunatamente, in maniera assolutamente leggera. Subito dopo l’accaduto è stato immediatamente lanciato l’allarme e le due donne, rimaste ferite, sono state immediatamente trasportate presso l’ospedale San Giuliano di Giugliano dove i medici hanno curato le loro ferite.

Nello specifico la venticinquenne aggredita dal pitbull è stata sottoposta ad un delicatissimo intervento chirurgico per suturare le ferite giudicate guaribili in 40 giorni mentre invece le ferite riportate dalla cinquantenne proprietaria del cane sono state considerate guaribili in soli otto giorni. In seguito sul posto e dunque presso l’abitazione della cinquantenne e della diciassettenne amica della ragazza ferita dal cane, sono intervenuti gli agenti del commissariato di polizia di Giugliano che adesso, insieme ai medici del servizio veterinario dell’Asl Napoli2 Nord stanno indagando su quanto accaduto nella speranza di capire quanto sia realmente accaduto. Ciò che non sembrerebbe apparire chiaro è proprio il motivo per il quale il cane si sia avventato in questo modo sulla ragazza aggredendola in questo modo. Intanto proprio gli agenti in questione hanno anche sequestrato il cane per effettuare i controlli di rito.

 Sempre secondo le prime indiscrezioni trapelate sembrerebbe che per bloccare il cane ci sono volute quattro persone che poi sono riuscite a legarlo al guinzaglio, ma nonostante ciò le ferite riportate dalla venticinquenne sono state davvero molto profonde al punto tale da rendersi necessario l’intervento chirurgico per suturare le ferite. Insomma, sono stati momenti di forte tensione quelli vissuti dalla venticinquenne che sicuramente, per molto tempo, non potrà dimenticare i terribili momenti vissuti. Nei confronti dei genitori dell’amica 17enne e dunque nei confronti dei proprietari del pitbull è scattata una denuncia per omesso controllo e lesioni gravi, atto al momento dovuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.