Napoli, pregiudicato di 27 anni ferito all’alba: ‘Mi hanno sparato all’uscita della tangenziale’

Napoli, pregiudicato di 27 anni ferito all'alba 'Mi hanno sparato all'uscita della tangenziale'E’ incredibile e allo stesso tempo non sembrerebbe convincere appieno gli genti di polizia, il racconto di un ragazzo di soli 27 anni di nome Walter Mallo con precedenti penali per spaccio, porto abusivo di armi e resistenza a pubblico ufficiale, che dopo essere stato aggredito ha nello specifico raccontato agli agenti che si erano recati sul posto, di essere stato ferito con un colpo d’arma da fuoco proprio poco prima dell’alba sa uno sconosciuto.

Nello specifico, secondo quanto raccontato dalla giovane vittima, il fatto sarebbe avvenuto poco prima dell’alba a Napoli, proprio mentre il ventisettenne insieme ad un amico si trovava in macchina poco dopo l’uscita della tangenziale di Capodimonte e nello specifico presso la via Filippo Maria Briganti quando all’improvviso, una persona si sarebbe avvicinata e avrebbe sparato un colpo d’arma da fuoco procurandogli una ferita all’avambraccio destro.

La giovane vittima è stata medicata, in seguito a quanto accaduto, presso l’ospedale San Giovanni Bosco e secondo quanto trapelato dalle prime indiscrezioni, la ferita è stata giudicata guaribile in dieci giorni.

Come precedentemente anticipato però il racconto che il ventisettenne ha fornito agli agenti di polizia intervenuti sul posto dopo quanto accaduto, non sembrerebbe aver convinto proprio gli stessi agenti in quanto Mallo è considerato il reggente di un nuovo gruppo criminale che è attivo nel Rione Don Guanella a Miano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.