Neville Marriner, muore il leggendario direttore d’orchestra e violinista alla veneranda età di 92 anni

0

neville-marriner-muore-il-leggendario-direttore-dorchestra-e-violinista-alla-veneranda-eta-di-92-anni

Il mondo della musica è in lutto per l’improvvisa morta di Neville Marriner, ovvero il leggendario direttore d’orchestra nonchè violinista britannico che nella notte tra sabato e domenica è deceduto alla veneranda età di 92 anni. Il direttore d’orchestra nonchè violinista aveva da pochissimi giorni festeggiato il 50esimo anniversario dell’Orchestra di Padova e del Veneto, dirigendola tra l’altro nell’esecuzione delle ultime tre sinfonie di Mozart.“Per i 50 anni dalla costituzione di OPV abbiamo voluto invitare uno tra i più celebri direttori d’orchestra del mondo”, sono queste le parole dichiarate dal Vicepresidente della fondazione OPV, ovvero Vittorio Trolese, il quale aveva annunciato l’ingaggio del fondatore dell’Academy of St.Martin in the Fields, nel 1956.

“La scomparsa di Sir Neville Marriner lascia al mondo della musica l’ennesimo vuoto storico dei un gigante dei nostri tempi. Nella realtà di Padova questo lutto musicale corrisponde casualmente all’ultimo straordinario concerto del Maestro, e costituisce di per sè un testamento spirituale e artistico da accogliere in tutta la sua profondità di significato”, ha dichiarato Marco Angius, ovvero il direttore musicale e artistico di Opv.

Ad annunciare la scomparsa del direttore è stata l’Academu of St.Martin in the Fields Orchestra di Londra, che come anticipato, aveva personalmente fondato negli anni 50 e guidato fino al 92. Marriner, era nato a Lincoln lo scorso 15 aprile del 1924 e sin dai primi anni della sua adolescenza aveva deciso di intraprendere la carriera concertistica come virtuoso del violino, ma solo dopo aver studiato al Royal College of Music ed al Conservatorio di Parigi; negli anni 50 dopo aver fondato la prestigiosa London Symphony Orchestra, Marriner volle creare una nuova orchestra che potesse raccogliere al proprio interno alcuni dei migliori giovani talenti della musica classica del regno. Inizialmente l’orchestra era formata da alcuni amici e prese il nome di una storia chiesa londinese, poi nel 1959 avvenne la prima esibizione e via via l’orchestra divenne una compagnia di fama internazionale, chiamata ad esibirsi sui più grandi palcoscenici di tutto il mondo.

Collaboratore di orchestre e solisti da altissimo livello, tra cui i Wiener Philharmoniker, Alfred Brendel, Anne-Sophie Mutter, e, in Italia, il Teatro alla Scala, La Fenice e l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, è a Neville Marriner che si deve, tra le altre cose, la nascita della Los Angeles Chamber Orchestra, nata dalla richiesta, avanzata a Marriner dalla stessa Los Angeles Philarmonic Orchestra, di creare un vero e proprio clone della sua storica Academy of St. Tra le tante direzioni stabili di Neville Marriner, citiamo la Los Angeles Chamber Orchestra dal 1969 al 1977, l’Orchestra Sinfonica di Minneapolis dal 1979 al 1986 e la Radio Symphony Orchestra di Stoccarda dal 1983 al 1989.Nonostante la sua veneranda età, il leggendario direttore d’orchestra proprio il prossimo 29 ottonre sarebbe dovuto essere protagonista insieme al violino del russo Vladim Repim, di un importante concerto al teatro San Carlo di Napoli, inaugurando così la stagione sinfonica con l’esecuzione della Prima sinfonia in do minore di Johannes Brahms.

Rispondi o Commenta