Noelia Garella, la prima insegnante con sindrome di Down: “Amo i bambini e sogno di avere dei figli”

0

noelia-garella-la-prima-insegnante-con-sindrome-di-down-amo-i-bambini-e-sogno-di-avere-dei-figliNella vita nulla è impossibile, e non è soltanto un modo di dire ma la pura e semplice verità. A testimoniarlo è una giovane donna di 31 anni, Noelia Garella la quale dopo tanti sacrifici e soprattutto contro tutti è riuscita a coronare il suo sogno, ovvero quello di diventare una maestra ed attualmente lavora in un asilo di Cordoba. La giovane in questione, Noelia Garella è divenuta famosa in Argentina per essere diventata la prima maestra con la sindrome di Down, e adesso lavora in un asilo di Cordoba. La giovane ha raccontato come nel corso della sua infanzia purtroppo ha dovuto affrontare delle difficoltà, perchè vittima di bullismo da parte di alcuni compagni di scuola che erano soliti chiamarla”mostro”, ma nonostante tutto questi episodi non sono riusciti a buttarla giù, anzi l’hanno fortificata ed aiutata a lottare per poter continuare a vivere e nel migliore dei modi.“Voglio insegnare ai bambini l’importanza dell’ascolto. Perché ognuno ha diritto di far sentire la propria voce, senza che nessuna società glielo impedisca”, ha dichiarato Noelia. Sfidando tutti i pregiudizi, Noelia Garella, dunque, è riuscita a raggiungere gli obiettivi prefissati, inseguendo i propri sogni, diventando al giorno d’oggi la prima insegnante con sindrome di Down di tutta l’Argentina.

Come già anticipato, al giorno d’oggi Noelia lavora in una scuola materna Jeromito a Cordoba e nel corso di un’intervista la stessa ha dichiarato di essere molto felice per questo risultato ed ancora ha dichiarato di aver adorato questo lavoro, fin da quando era piccola, proprio perchè le piacciono molto i bambini. Noelia nello specifico insegna a leggere e scrivere a bambini di età compresa tra i 2 ed i 3 anni e lo fa davvero con molta passione. “Con il tempo, anche quelli che si erano opposti, hanno capito che Noelia fosse una ottima insegnante. Ci siamo resi tutti conto, molto rapidamente, che aveva una forte vocazione. Ha dato ai suoi bambini ciò che apprezzano di più: l’amore”, ha dichiarato Alejandra Senestrari, ovvero colei che ha assunto Noelia, e che sin dal primo momento in cui l’ha conosciuta, ha sempre creduto in lei dandole piena fiducia.

“Si tratta di un’esperienza unica per tutto il personale“, ha commentato invece l’attuale direttrice, “una lezione di vita per tutti noi“. Noelia, ha cominciato la sua avventura nel mondo del lavoro nel 2012, quando ha cominciato come assistente per la lettura, fino ad arrivare al giorno d’oggi, a distanza di alcuni anni ad essere una vera insegnante. Nel corso di un’intervista Noelia, ha aggiunto di sentirsi sempre bene con i bambini, ed ha sottolineato come anche i genitori e gli altri insegnanti e presidi che ha avuto le hanno dimostrato il loro affetto.

Rispondi o Commenta