Omicidio Roberta Ragusa, possibile svolta clamorosa: “Ecco dove è sepolto il Corpo”

large_articlepreviewL’omicidio di Roberta Ragusa, la donna scomparsa nel gennaio 2012, viene ricordato come uno dei più orribili ed efferati degli ultimi anni. Proprio oggi è arrivata una notizia di fondamentale importanza che potrebbe cambiare tutte le carte in tavola del processo.

Eravamo rimasti a 40 giorni fa quando la Corte di Cassazione aveva ricusato la richiesta di proscioglimento di Antonio Logli, il marito della donna. I giudici supremi hanno così riaperto il caso accogliendo il ricorso presentato dalle parti civili. Logli è accusato dell’omicidio e della distruzione del cadavere della moglie Roberta Ragusa, il cui corpo nonostante le ricerche non è mai stato trovato.

L’ultimissima novità sul caso di cui scrive oggi il Corriere della Sera riguarda proprio il luogo in cui potrebbe essere stata sepolta la mamma di San Giuliano Terme. Ai carabinieri di Pisa è infatti arrivata una lettera con le indicazioni del luogo del presunto seppellimento.

ECCO DOVE E’ IL CORPO DI ROBERTA

Rispetto però alle tante segnalazioni arrivate già in passato questa volta ai carabinieri è stato inviato anche un file con delle fotografie che mostrano il punto esatto della presunta sepoltura della donna. “Scavate lì, la troverete”, avrebbero scritto nel messaggio inviato alla polizia.

Dove si trova il cadavere di Roberta Ragusa – Gli investigatori, secondo questa fonte, dovrebbero cercare in un boschetto che si trova pochi distante l’abitazione dei Logli. Un boschetto piuttosto fitto, accessibile a piedi dalla banchina della stazione ferroviaria di San Giuliano Terme e in macchina da un piazzale confinante, chiuso da un cancello. La fonte che si è rivolta agli investigatori ha poi precisato in una lettera al Corriere le circostanze dell’ipotetica svolta sul caso di Roberta Ragusa: “Le foto inviate si riferiscono a un luogo segnalatomi da una persona a conoscenza di informazioni riguardo la scomparsa di Roberta Ragusa”, è quanto avrebbe fatto sapere. La fonte vera e propria sarebbe una donna appartenente alle forze dell’ordine che sarebbe stata testimone di “movimenti sospetti” nella piccola radura dentro il boschetto e che “indica questo luogo come possibile sito dove sarebbe occultato il corpo di Roberta Ragusa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.