Palermo, la crisi fa ancora un’altra vittima: disoccupato da anni si suicida dandosi fuoco in auto

Purtroppo la crisi nel nostro paese continua a mietere vittime e questa volta a decidere di farla finita è stato un uomo di Villabate, in provincia di Palermo il quale purtroppo da diversi anni non trovava lavoro. La disoccupazione e la mancanza di denaro ha portato Ferdinando Bosco, un uomo di 54 anni a suicidarsi anche in un modo piuttosto crudo, ovvero dandosi fuoco all’interno della sua auto a Villabate alle porte di Palermo. Stando alle prime ricostruzioni effettuate dai carabinieri sembra che l’uomo avesse da poco perso un lavoro che aveva trovato da pochi mesi per altro dopo tanti tentativi andati a vuoto negli anni; la perdita del lavoro ed una situazione economica precaria ha portato l’uomo a compiere questo terribile gesto.L’uomo avrebbe deciso di togliersi la vita, e così ha parcheggiato l’auto vicino al mercato ortofrutticolo, si è cosparso il corpo di benzina e si è chiuso dentro la sua auto dandosi fuoco.

La tragedia si sarebbe consumata proprio davanti gli occhi increduli dei passanti che in quel momento si trovava di passaggio e che hanno visto la macchina che via via stava continuando a prendere fuoco ma non hanno potuto far altro che chiamare i vigili del fuoco che nel giro di pochissimo tempo sono giunti sul posto ed hanno spento le fiamme, ma purtroppo ormai era troppo perchè l’uomo aveva perso la vita ed il suo corpo era completamente carbonizzato. Gli investigatori sono riusciti a risalire all’identità dell’uomo grazie alla targa dell’auto; nel contempo l’uomo una volta deciso di togliersi la vita ha inviato un messaggio ai suoi familiari comunicando loro la decisione.

Nello specifico l’uomo avrebbe inviato alla figlia un solo messaggio con solo scritto Perdono; la figlia ricevuto il messaggio ha subito capito che il padre aveva in mente qualcosa di terribile ed infatti ha raggiunto di corsa il luogo della tragedia molto frequentato dal padre perchè li andava a caricare di solito le cassette di prodotti agricoli sul suo camion, per cercare di recuperare qualche soldo per poter sfamare la sua famiglia.

Purtroppo la figlia una volta giunta sul posto non ha potuto far altro che vedere le fiamme che erano già molto alte ma nonostante tutto ha cercato di avvicinarsi per estrarre il padre dalle fiamme, tra urla e pianti ma è stata immediatamente allontanata dai vigili del fuoco e dai carabinieri. “La ragazza è arrivata davanti alla Fiat Idea in fiamme dopo avere ricevuto il messaggio del padre, ha provato a salvarlo ma non c’è stato nulla da fare”, ha dichiarato uno dei cognati dell’autotrasportatore. “Non si può moritr così. Non è giusto”, dice una cognata.L’uomo è risultato essere separato e la figlia alla quale era molto legato viveva con la moglie a Villabate, mentre la vittima da poco si era trasferita a Palermo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.