Palermo, sospetto caso di meningite all’Ospedale Civico: 22enne ricoverata in Rianimazione

Palermo, sospetto caso di meningite all'Ospedale Civico 22enne ricoverata in RianimazioneStanno destando parecchia preoccupazione, nelle ultime ore, le condizioni di salute di una ragazza di soli 22 anni originaria di Porto Empedocle, comune italiano di 17,209 abitanti della provincia di Agrigento in Sicilia, ricoverata attualmente in ospedale a causa di un sospetto caso di meningite.

Stando a quanto trapelato dalle prime indiscrezioni sul caso ecco che sembra proprio che la ventiduenne, N.F, nella giornata di ieri intorno alle ore 14,00 si sia recata presso il pronto soccorso dell’Ospedale Civico di Palermo affermando di sentirsi poco bene. Al suo arrivo in ospedale la ventiduenne presentava, come sintomi del suo malessere, febbre e rigidità muscolare e nello specifico sembra proprio abbia accusato il malore la sera precedente.

Immediatamente i medici sono intervenuti effettuando i primi accertamenti diagnostici appunto per scoprire la natura del disturbo della giovane e poi ancora hanno sottoposto quest’ultima ad una Tac, ma ecco che solo dopo due ore dal suo arrivo in ospedale, è precisamente intorno alle ore 16,00 le sue condizioni di salute sono peggiorate, il quadro clinico è nello specifico peggiorato motivo per il quale i medici hanno ritenuto necessario in trasferimento della 22enne di Belmonte Mezzagno alla Seconda Rianimazione. Sulla delicata vicenda si è espresso nello specifico il direttore sanitario Lia Murè, il quale nel corso di una breve intervista rilasciata all’Adnkronos ha nello specifico spiegato: “Le sue condizioni sono subito precipitate. I sintomi coincidono con una possibile diagnosi di meningite ma aspettiamo ancora l’esito della puntura lombare per averne certezza”.

Come annunciato dal medico, bisognerà quindi attendere quelli che sono i risultati dei prelievi eseguiti a livello lombare per capire se la ragazza è affetta da meningite oppure no. Intanto la giovane ha raccontato di avere trascorso la serata precedente in due diversi locali e, per essere più precisi, uno sito nella zona della Cala mentre invece l’altro dalle parti di viale Lazio. Il servizio di Epidemiologia dell’Asp di Palermo ha già allertato i gestori dei locali mentre invece, alla famiglia della ragazza e alle persone a lei più vicine, nell’incertezza che possa realmente trattarsi di un caso di meningite, ecco che i medici hanno consigliato loro di assumere l’antibiotico. Solo poche settimane fa, ed esattamente lo scorso 14 giugno, una ragazza di soli 23 anni di Belmonte Mezzagno, comune italiano di 11.294 abitanti della città metropolitana di Palermo in Sicilia, è morta in seguito al ricovero presso il Policlinico di Palermo proprio perchè affetta da meningite, e se gli accertamenti medici effettuati sulla 22enne di Porto Empedocle dovessero risultare positive si tratterebbe dunque del secondo caso in un mese. Bisognerà dunque attendere le prossime ore affinché gli accertamenti effettuati sulla ragazza possano far luce sul caso ma nel frattempo, i medici del Civico sono al lavoro per salvare la vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.