Esplosione in un palazzo a Parigi, la facciata divelta da una fuga di gas diversi feriti

Un’esplosione in un palazzo del centro, non lontano dalla stazione di Montparnasse. E Parigi è ripiombata nell’incubo. Per poco, perché si è subito capito che era una fuga di gas che ha provocato il ferimento di 17 persone, tra cui 11 pompieri arrivati sul posto per un intervento. «Probabilmente si è trattato di una fuga di gas che si è propagata dal basso verso l’alto e ha provocato l’esplosione» ha chiarito il colonnello dei vigili del fuoco Gabriel Plus. Evacuata anche una scuola vicina.

E’ ancora paura a Parigi dove nelle scorse ore è avvenuta un’esplosione in pieno centro che ha letteralmente mandato nel panico i residenti e le persone che per caso si trovavano nelle vicinanze. Sono stati momenti di forte tensione nella capitale francese dove nel corso della mattinata, come già abbiamo anticipato è avvenuta un’esplosione nel cuore della città, che avrebbe provocato il crollo di un edificio proprio nella rue du Cherche Midi.

La notizia sarebbe stata riferita dalla radio France Info che tra l’altro ha parlato di un fatto di origine accidentale. Molto probabilmente nell’edificio è avvenuta una fuga di gas che ha provocato l’esplosione. Sul web nel giro di pochi secondi sono giunte le immagini dell’esplosione, attraverso le quali è stata mostrata una densa nube di fumo proveniente da un edificio cadente e pericolante.

Nelle foto si notano anche delle persone fuori dall’edificio che sempre secondo le indiscrezioni arrivate da France Info, non sono altro che i dipendenti di una mensa scolastica venuti fuori dall’edificio dopo aver udito il boato.

Immediato l’intervento dei pompieri che hanno impiegato parecchio tempo per spegnere il fuoco. Solo dopo qualche ora è arrivata la conferma da parte della polizia riguardo la causa dell’esplosione, si è trattato di un incidente domestico causato da un fornello a gas.

Ha mandato nel panico un intero quartiere l’esplosione avvertita questa mattina in un palazzo del centro di Parigi, più precisamente nella zona di Rue Bérite, nel sesto arrondissement. Secondo fonti della Gendarmeria francese e della stampa locale, la deflagrazione non sarebbe altro che l’epilogo di una fuga di gas all’interno di uno degli appartamenti della zona.
A preoccupare la cittadinanza e i residenti è stata soprattutto la vicinanza del palazzo alla metropolitana.
Il palazzo colpito si trova infatti a poche decine di metri dalle stazioni di Saint-Placide, Vaneau e Rennes, e l’intera area interessata dall’esplosione risulterebbe attualmente interdetta in quanto i pompieri sono in azione per mettere in sicurezza la struttura.

Non si contano momentaneamente vittime, ma il bilancio attuale – e non definitivo – parla di 17 feriti, 11 dei quali appartenenti al corpo dei pompieri.

La spiegazione di un numero così alto di vigili del fuoco feriti la si ritrova nel fatto che essi si trovavano già nella palazzina per una richiesta di soccorso dovuta ad un incendio che si era propagato ai piani bassi della palazzina, interessata pochi minuti dopo da una forte esplosione ai piani più alti. Da segnalare, per dovere di cronaca, il ferimento grave di uno dei pompieri.

Una violenta esplosione si è verificata a metà mattinata nel centro di Parigi. Secondo quanto riferito da Radio France Info la forte deflagrazione avrebbe fatto crollare una porzione dell’edificio situato nella rue du Cherche Midi. Sul posto sono al lavoro i vigili del fuoco. Numerose immagini della scena sono circolate già sui social network, mostrando un’alta nuvola di fumo, il tetto semicrollato e diverse persone, secondo France Info dipendenti di una mensa scolastica, che corrono per lasciare l’edificio.

Non si contano momentaneamente vittime, ma il bilancio attuale – e non definitivo – parla di 17 feriti, 11 dei quali appartenenti al corpo dei pompieri. Solo dopo qualche ora è arrivata la conferma da parte della polizia riguardo la causa dell’esplosione, si è trattato di unincidente domestico causato da un fornello a gas. L’origine, secondo altre fonti di polizia citate da diversi media, dovrebbe essere una “piccola cucina a gas”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.