Paura all’aeroporto di Pisa: stop ai voli per due ore a causa di una fuga di gas

Sono stati momenti di paura quelli vissuti da coloro i quali, nella mattina di oggi sabato 9 aprile 2016, si trovavano presso l’aeroporto di Pisa chiuso a causa di una fuga di gas. Secondo quanto trapelato dalle prime indiscrezioni, per essere più precisi, sembrerebbe che la fuoriuscita di gas metano si sia verificata nel cantiere di costruzione della metropolitana di superficie che collegherà l’aeroporto alla stazione ferroviaria e nello specifico, a causare tale fuga di gas sembrerebbe essere stata una ruspa che, accidentalmente, avrebbe rotto una tubazione.

L’aeroporto di Pisa è stato subito chiuso per precauzione dopo che è stato lanciato l’allarme riguardante la fuga di gas soprattutto perché il vento spingeva il gas proprio verso l’aeroporto ed ecco che sul posto sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco che hanno provveduto a chiudere l’intera zona circostante successivamente sorvegliata nel tentativo di non lasciare avvicinare nessuno.

Oltre ai vigili del fuoco ecco che sul posto sono anche intervenuti carabinieri, polizia, vigili urbani e forestale e protezione civile e, secondo quanto trapelato da alcune indiscrezioni sembrerebbe che, stando a quanto affermato dai vigili del fuoco, la situazione sia tornata alla normalità intorno alle ore 11,30.

Insomma, sono stati momenti di paura per coloro i quali si trovavano nelle vicinanze dell’aeroporto ma per fortuna nessuno si è fatto male ed in poco tempo tutto è tornato alla normalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.