Philadelphia, bambino di 5 anni spara in faccia alla sorella più piccola: l’arma era del fidanzato della mamma

Philadelphia, bambino di 5 anni spara in faccia alla sorella più piccola l'arma era del fidanzato della mammaE’ davvero incredibile quello che, nei giorni scorsi, è accaduto a Philadelphia, negli Stati Uniti D’America dove un bambino di soli cinque anni ha commesso un crimine orribile ovvero quello di sparare e uccidere la sorellina di un anno più piccola.

Secondo quanto trapelato dalle prime indiscrezioni sembrerebbe che l’arma con la quale il piccolo ha tragicamente sparato in piena faccia alla sorellina più piccola appartenesse al fidanzato della mamma che poco dopo il terribile fatto si sarebbe dileguato nel nulla motivo per il quale, la Polizia, sembrerebbe aver organizzato una vera e propria caccia all’uomo.

Quest’ultimo infatti è stato rintracciato e interrogato dalle autorità che si sono limitate ad ascoltare la sua versione dei fatti. Quello che adesso gli inquirenti stanno cercando di capire è come si sia svolto il terribile fatto, ovvero come il piccolo sia riuscito ad entrare in possesso dell’arma del fidanzato della mamma e soprattutto chi si trovava in casa nel momento in cui si è consumata la tragedia.

Questo terribile fatto di cronaca, ancora una volta, ha acceso i riflettori su una questione molto importante relativa a quella che è la libera vendita della armi da fuoco in America e la speranza è quella che non si verifichino più nel mondo episodi del genere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.