Pompiere salva la vita a bambina di 18 mesi: sospeso dal lavoro per aver trasgredito le regole

0

E’ stato severamente punito per aver trasgredito le regole anche se ha salvato la vita di una bambina. E’ successo nello specifico ad un pompiere, il capitano James Kelley il quale, come precedentemente anticipato, è stato incredibilmente sospeso dal suo lavoro solo perchè non ha tenuto conto di quelle che sono le regole da rispettare nel suo lavoro solo per salvare una vita umana. A raccontare l’incredibile vicenda è stato nello specifico il Washington Post il quale ha descritto quanto accaduto lasciando senza parole il mondo intero.

Il capitano James Kelley, in seguito ad una segnalazione, si è recato immediatamente sul posto in cui era in corso l’emergenza segnalata, e li ha trovato un padre disperato che ha consegnato nelle sue braccia la sua piccola di soli diciotto mesi. La bambina, ha raccontato il pompiere, aveva cambiato colore diventando blu motivo per il quale James Kelley, convinto che i soccorsi sarebbero arrivati troppo tardi, ha deciso di portare la piccola in ospedale utilizzando proprio il camion dei pompieri, trasgredendo una regola molto importante in quanto non è possibile utilizzare tale mezzo per bisogni medici.

La piccola alla fine si è salvata grazie al coraggio del pompiere ma quest’ultimo è stato sospeso dal lavoro. “Ho la coscienza a posto” ha dichiarato l’uomo mentre i familiari della bambina non smettono di ringraziarlo per quanto fatto.

Rispondi o Commenta