Postino trovato morto per strada a Bologna forse caduta accidentale?

 Il cadavere di un postino 56enne, residente in un paese della provincia diBologna, è stato trovato con una ferita alla testa in strada alla periferia ovest del capoluogo emiliano. Il corpo, riverso a terra, è stato notato all’alba da una donna che si è affacciata a una finestra e ha lanciato l’allarme. Tra le ipotesi prese in considerazione dagli inquirenti vi sono un malore e un investimento. Esclusa, al momento, un’aggressione. Esclusa una rapina finita male dal momento chela vittima aveva con sé portafogli ed effetti personali.

La polizia scientifica è arrivata sul posto per i rilievi del caso e il pm di turno probabilmente ordinerà un’autopsia sul corpo, ma maggiori certezze potrebbero già arrivare dall’esame dei video registrati dal telecamere a circuito chiuso dei negozi vicini. Dalle ultime indiscrezioni che arrivano dal capoluogo emiliani, si apprende che il 56enne morto, era un postino, residente nel Bolognese. Era intervenuta la polizia Municipale che lo aveva sottoposto all’alcol-test: trovato con alcol nel sangue oltre il limite consentito dalla legge, il mezzo gli era stato sequestrato. La prima ipotesi degli inquirenti è che l’uomo, allontanatosi a piedi, sia caduto accidentalmente battendo la testa. A terra, vicino al cadavere, c’erano uno zaino nero con un paio di scarpe da lavoro, una giacca cerata e un paio di auricolari.

Tra le ipotesi al vaglio quella che l’uomo possa essere stato investito da un’auto pirata e sbalzato, nell’urto, sul marciapiede.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.