Prima Giornata Nazionale della Salute della Donna dedicata a Rita Levi Montalcini: screening gratuiti per tutte le donne

0

Prima Giornata Nazionale della Salute della Donna dedicata a Rita Levi Montalcini screening gratuiti per tutte le donne

Oggi, venerdì 22 aprile si celebra in tutta Italia la Prima Giornata nazionale della salute della Donna, che cade proprio nel giorno della nascita del Premio Nobel Rita Levi Montalcini. In occasione di questa giornata, saranno tante le iniziative messe a punto sul territorio italiano tra cui il cosiddetto “Laboratorio gestazionale” ed il lancio del dibattito su grandi temi della salute femminile che porterà alla realizzazione di un manifesto contenente azioni e prospettive concrete per dare un seguito alla celebrazione di questa giornata.

Questa particolare giornata è stata indetta con Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’11 giugno 2015 e che si celebra come abbiamo anticipato nel giorno della nascita di Rita Levi Montalcini. Come abbiamo già anticipato saranno tante le iniziative messe a punto a livello nazionale, da visite gratuite a convegni come quello che si terrà a Roma presso l’Aranciera di San Sisto in Via di Valle delle Camene e che prevede diverse iniziative che si svolgeranno in contemporanea.

All’esterno dell’Aranciera sarà allestito il “Villaggio della salute”, un’apposita area per tutti i cittadini con stand informativi, dove le donne potranno usufruire di servizi di screening. In particolare, sarà allestita un’area con 10 tavoli di lavoro che individueranno e proporranno al ministro azioni da mettere in campo nei prossimi anni per la tutela della salute della donna. L’evento, sarà inoltre trasmesso in diretta streaming sul portale del Ministero per dare la possibilità di essere consultato anche da tutte le donne italiane interessate all’argomento. A partire dalla giornata di oggi e per tutta la settimana, in ben 180 ospedali italiani con i Bollini Rosa, ovvero che hanno aderito all’iniziativa le donne potranno rivolgersi per effettuare delle visite gratuite. Si tratta dell’iniziativa Open Week organizzata da Onda, l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna, dedicata alla sensibilizzazione alla prevenzione ed alla cura delle patologie che per lo più colpiscono le donne.

Intervenuto a tal riguardo, Francesca Merzagora, presidente di Onda il quale ha dichiarato: “Migliorare l’accesso delle donne al Servizio Sanitario Nazionale, promuovere l’informazione sulle diverse patologie femminili per garantire un progresso nella Medicina di genere, sono tra gli obiettivi dei 248 ospedali con i Bollini Rosa“. Nella città di Pescara, invece, nella giornata di oggi, a partire dalle ore 9 fino alle ore 11.30 si svolgeranno le visite senologiche con la dottoressa Eleonora Angelini.Per la giornata di domani il Ministro Lorenzin ha chiesto alla Lilt di promuovere momenti di confronto e informazione, guardando alle varie fasi della vita della donna: l’adolescenza, con tutte le possibili problematiche connesse, dunque la donna adulta, madre, moglie, professionista, e infine il cammino verso la terza età, quando il corpo cambia e con esso anche i parametri che occorre monitorare per garantire sempre una buona qualità della vita”, aveva dichiarato nella giornata di ieri Marco Lombardo, Presidente Lilt sezione Pescara.

Rispondi o Commenta