Ragazza affetta da rara malattia trasportata a Londra da aereo dell’aeronautica: adesso potrà curarsi

0

Una vicenda che ha commosso il mondo intero quella che ha coinvolto una ragazza siciliana di trentaquattro anni affetta da una rara malattia impossibile da curare in Italia. Stiamo nello specifico parlando di Rossella Madonia, laureata in fisica, che dal 2010 è affetta da una rara malattia che ha portato la sua condizione di salute a precipitare ogni giorno sempre più e che mette a serio rischio la sua vita.

Purtroppo però curare la malattia di Rossella in Italia, come precedentemente anticipato, non è stato possibile per cui la ragazza ha dovuto recarsi a Londra ma tale trasferimento è avvenuto in un modo del tutto eccezionale in quanto, non come solitamente accade a bordo di un normalissimo aereo ma, al contrario a bordo di un particolare aereo messo a disposizione dall’aeronautica opportunamente bonificato e attrezzato con equipe medica.

A raccontare la condizione in cui vive è stata la stessa Rossella Madonia la quale ha nello specifico affermato “La mia situazione è insostenibile, non è rimasto niente che possa essere definito ‘vita’. L’anno scorso abbiamo saputo di un centro specialistico negli Usa, l’Environmental Health Center di Dallas, in grado di effettuare terapie desensibilizzanti personalizzate, l’unico che effettua vaccini alimentari e anche una terapia di autotrapianto dei globuli bianchi. Allora, curandomi a Dallas, avrei potuto evitare peggioramenti”. La giovane donna, nel corso di una recente intervista rilasciata telefonicamente ha poi continuato affermando “Ma per una serie di problemi burocratici, non è stato possibile andarci. Oggi non riuscirei più ad affrontare un viaggio fino negli Stati Uniti. Londra è vicina e posso provare ad affrontare il trasferimento, ma ho già perso la possibilità di un ricovero lo scorso 15 febbraio e poi di nuovo il 24. Ora c’è un’altra finestra per inizio marzo, ma senza un volo ad hoc, la perderò. E in queste condizioni non so se riuscirò a superare la primavera”. Rossella Madonia, originaria di Palermo, ha raccontato tramite la pagina Facebook appositamente creata per lei e denominata “Anche noi con Rossella” quanto sia diventato davvero difficile sopravvivere nelle condizioni di salute con cui si trova a dover vivere specificando di quanto, giorno dopo giorno, si svegliava già terrorizzata per l’incapacità di respirare a causa degli angioedemi sottolineando inoltre di trascorrere intere giornate disperata per i dolori.

Rossella si trova adesso a Londra nella speranza di poter curare la terribile e rara malattia da cui è affetta e proprio il fratello della giovane donna è intervenuto sui social per informare che il viaggio è andato bene e che Rossella è arrivata a Londra ringraziando inoltre tutti coloro i quali si sono impegnati per rendere possibile questo trasporto. Il sottosegretario alla Difesa, Domenico Rossi è intervenuto sulla questione affermando “Grazie ad un trasporto sanitario speciale alla volta di Londra a cura della nostra Aeronautica Militare, la giovane ragazza di Palermo, Rossella Madonia, e’ salva”, precisando inoltre che proprio l’aeronautica militare è “tra le pochissime forze aeree al mondo in grado di trasportare in sicurezza le ambulanze”.

Rispondi o Commenta