Regione Lazio, dopo 9 anni un concorso pubblico per assumere infermieri: Zingaretti firma il decreto

E’ stato firmato da Nicola Zingaretti, Commissario ad acta e Presidente della Regione Lazio, il Decreto che autorizza l’ospedale Umberto I a bandire un concorso pubblico per assumere 60 infermieri attraverso la procedura di selezione pubblica e stilando dunque una graduatoria definitiva. Una svolta questa molto importante che porta la Regione Lazio, dopo nove lunghi anni, a poter assumere attraverso concorso pubblico a proposito della quale, lo stesso Zingaretti, si è espresso affermando che si tratta di un segno di cambiamento di rotta assolutamente significativo per la Regione Lazio che in tutti questi anni “ha perso più di 8mila unità lavorative nell’organico complessivo della sanità regionale a fronte di un aumento del ricorso ai servizi infermieristici esterni”.

Nicola Zingaretti, Commissario ad acta e Presidente della Regione Lazio, ha inoltre voluto precisare nel corso del suo intervento, che in tutti questi anni ed esattamente del 2008 “da quando siamo dentro il Piano di rientro, c’è stato un aumento del 5% del costo relativo proprio a questi servizi” concludendo poi “Oggi il Lazio ha la spesa sotto controllo e quella del personale all’interno dei parametri nazionali e tutte le Aziende stanno completando gli Atti aziendali, comprese quelle universitarie alla luce della sottoscrizione del recente protocollo. Oggi si intravedono i frutti del percorso di risanamento e programmazione prodotti anche grazie al prezioso contributo delle forze sindacali”.

Tramite una lunga nota resa pubblica il policlinico Umberto I ha reso noto che tale provvedimento favorisce l’assunzione di un numero totale di 60 infermieri attraverso procedure pubbliche mentre invece nove verranno selezionati attraverso lo scorrimento della precedente graduatoria e poi ancora, nella nota in questione il Policlinico Umberto I di Roma ha reso noto che “per sopperire alle carenze di personale amministrativo dirigente, è stata autorizzata l’indizione di un Avviso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di altrettanti posti previsti dalla riorganizzazione dell’Area amministrativa del Policlinico che, purtroppo, è carente di tali figure professionali”. Anche l’organico della Farmacia verrà attivato attraverso l’assunzione, a tempo indeterminato, di due dirigenti farmacisti ospedalieri.

L’azienda ospedaliera è intervenuta inoltre affermando che la direzione ospedaliera non può non esprimere la massima soddisfazione, di fronte a questa importante iniziativa “per la condivisione delle enormi problematiche emerse nella gestione del grande Ospedale romano, abbandonato per decenni all’incuria di quanti avrebbero dovuto intervenire nel passato” ed esprimendo parole di ringraziamento e di elogio nei confronti di Nicola Zingaretti per la grande sensibilità mostrata nel cercare di adottare dei provvedimenti importanti per il grande ospedale romano ormai, come precedentemente anticipato, abbandonato da diversi anni. Sui social Zingaretti ha espresso il suo pensiero sulla questione sostenendo che finalmente, dopo nove anni, la sanità sta tornando ad effettuare assunzioni considerandolo questo un grande passo verso il ritorno a quella che è la normalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.