Rimini, 13enne frequenta uomo di 38 anni e rimane incinta: indagato per atti sessuali con minorenne, anche la mamma rischia denuncia

rimini-13enne-frequenta-uomo-di-38-anni-e-rimane-incinta-indagato-per-atti-sessuali-con-minorenne-anche-la-mamma-rischia-denunciaUna storia davvero incredibile è quella che arriva dalla città di Rimini e vede come protagonista un uomo di 38 anni, identificato ma di cui al momento non è stata rivelata la sua identità, e una bambina di soli tredici anni con la quale l’uomo sembrerebbe aver vissuto una breve storia d’amore che però sta facendo adesso davvero molto discutere. Nello specifico, secondo quelle che sono le prime indiscrezioni trapelate sulla vicenda, l’uomo di 38 anni sembrerebbe essere finito nel registro degli indagati con l’accusa di atti sessuali con minorenne, dopo che la ragazzina insieme alla sua famiglia ha effettuato una scoperta che sta lasciando tutti a bocca aperta. La vicenda in questione ha avuto inizio pochi mesi  fa e precisamente lo scorso mese di agosto quando, la ragazzina o meglio ancora la ‘bambina’, che come precedentemente anticipato ha solamente tredici anni, si è recata in ospedale insieme alla mamma e altri parenti per essere sottoposta ad una determinata visita che ha lasciato i medici senza parole.

Quest’ultimi infatti, dopo aver sottoposto la tredicenne alla visita per la quale si era recata in ospedale accompagnata dalla sua famiglia ecco che hanno scoperto che era in attesa di un bambino, motivo per il quale, data la giovanissima età della futura mamma, sono subito intervenuti segnalando l’intera vicenda alla Procura. La tredicenne avrebbe confermato di avere avuto una breve relazione con un uomo di 38 anni che però si è interrotta quando quest’ultimo ha scoperto della gravidanza e a confermare tale relazione sono stati proprio i parenti della tredicenne, indiscrezioni queste emerse dall’ascolto di alcune testimonianze fornite agli inquirenti. L’uomo addirittura, sempre secondo quanto trapelato dalle prime indiscrezioni sull’incredibile vicenda, sembrerebbe avere anche frequentato in alcune occasioni l’abitazione della tredicenne anche in presenza della sua mamma e sempre secondo alcune indiscrezioni sembrerebbe che l’uomo, ascoltato dagli inquirenti abbia definito la relazione con la ragazzina ‘consensuale’.

E proprio il fatto che la mamma della giovane fosse a conoscenza della relazione che univa la sua bambina ad un uomo molto più grande di lei sta facendo molto discutere in quanto in molti si stanno chiedendo come, una madre possa accettare una relazione tra la figlia di soli 13 anni è un uomo di 38 anni. E se la notizia che la mamma fosse a conoscenza di tale relazione si rivelasse vera ecco che, non avendo denunciato l’uomo anche lei potrebbe essere denunciata per concorso in violenza sessuale dato che la legge configura tale reato anche in assenza di abuso sessuale se il minore e’ inferiore ai 14 anni e, in questo preciso caso, come già precedentemente ripetuto, la ragazzina in questione ha soli 13 anni. L’indagine per violenza sessuale, a carico del 38enne al momento solo identificato, è coordinata dal pm Davide Ercolani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.