Rimini tragedia sui binari, giovane travolto e ucciso dal treno per salvare il suo cane: sotto shock la famiglia

0

Rimini, giovane travolto e ucciso dal treno per salvare il suo cane sotto shock la famigliaMarco Francipani, 33 anni, di Bellaria-Igea Marina (Rimini) è morto ieri pomeriggio travolto da un treno nel tentativo di salvare il proprio cane che è stato investito dal convoglio in transito. È successo in prossimità del passaggio a livello di via Trau a Bellaria. Il giovane è uscito di corsa in strada per rincorrere i suoi due cani scappati dal cortile lungo i binari con passaggio a livello chiuso. Il ragazzo – secondo il racconto di alcuni testimoni ai carabinieri di Bellaria – avrebbe percorso qualche metro lungo i binari prima di raggiungere e prendere in braccio uno dei due cuccioli. Quando però si è voltato per tornare sui suoi passi, il 33enne è stato travolto dal treno in corsa insieme al suo animale, mentre l’altro si è salvato.Sul posto oltre ai carabinieri sono intervenuti anche gli agenti della Polfer e ovviamente il convoglio si è fermato. Ad arrivare per prima sulluogo dell’incidente la sorella del ragazzo che poi ha avvertito i genitori.

Ancora una vittima sui binari italiani, ancora una volta un giovane ragazzo ha perso la vita travolto da un treno. La vicenda è avvenuta nella giornata di ieri a Rimini, dove un giovane di soli 33 anni di nome Marco Frangipani è stato investito da un treno nel tentativo di salvare il suo cagnolino che stava per essere investito dal convoglio in transito. L’incidente che ha provocato la morte del giovane Marco, da quanto è emerso è avvenuto in prossimità di un passaggio a livello di Bellaria in provincia di Rimini, e secondo quanto riferito dagli agenti di polizia e dai carabinieri intervenuti immediatamente sul luogo sembra che il giovane sia intervenuto per salvare la vita ai due cani, scappati dal cortile di casa,ma è finito col perdere la vita.

Il giovane, infatti, abitava in una villetta vicino il passaggio a livello insieme ai suoi genitori, e quando si è accorto che i due cani erano scappati, si è precipitato in strada per andare a recuperarli; i due cani sarebbero scappati e corsi verso i binari con passaggio a livello chiuso, e l’uomo avrebbe percorso qualche metro lungo la ferrovia prima di raggiungere e prendere in braccio uno dei due cuccioli di piccola taglia, ovvero due barboncini bianchi. Marco non ha fatto in tempo a rendersi conto che purtroppo stava arrivando un treno che lo ha travolto in pieno insieme al suo cane, mentre l’altro è riuscito a salvarsi. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polfer ed anche i carabinieri.

Il treno si è fermato immediatamente ed il macchinista per diverso tempo è rimasto sotto shock, anche se ha ripetuto di aver suonato più volte per avvisare il giovane della presenza del treno, ma Marco di spalle non si sarebbe accorto di nulla. Sul posto dell’incidente è subito intervenuta la sorella del giovane che ha poi allertato i genitori rimasti anche loro sotto shock. Il giovane Marco è purtroppo morto nel tratto dove due anni fa perse la vita un altro ragazzo che attraversò i binari con le cuffie alle orecchie e non sentì sopraggiungere il treno.

Marco Frangipani, 33 anni, di Bellaria-IgeaMarina (Rimini) è morto ieri pomeriggio travolto da un treno nel tentativo di salvare il proprio cane che è stato investito dal convoglio in transito. È successo in prossimità del passaggio a livello di via Trau a Bellaria. Secondo la ricostruzione di carabinieri e polizia ferroviarial’ uomo nel tentativo di recuperare i suoi due cani scappati dal cortile di casa è stato investito dal treno insieme a uno degli animali. Secondo il racconto di alcuni testimoni avrebbe percorso qualche metro lungo i binari prima di raggiungere e prendere in braccio uno dei due cuccioli che erano scappati di casa. Quando però si è voltato per tornare sui suoi passi, è stato travolto dal treno insieme al suo animale.

Rispondi o Commenta