Ritorno alla corriera in Italia, arriva Freccialink il bus verso l’alta velocità

Ritorno alla corriera in Italia, arriva Freccialink il bus verso l'alta velocità

Si ritorna alla corriera in Italia, un nuovo progetto che coinvolgerà diverse città. Nasce Freccialink, ovvero un servizio integrato bus+ treno già sperimentato tra l’altro da Ntvcon la stazione della Medipadana di Reggio Emilia che adesso si allarga e coinvolge anche le Ferrovie dello Stato.

Il primo Freccialink è stato presentato a Siena e si tratta di un autobus-navetta con 16 posti e dai colori e servizi delle Frecce. La nuova navetta può essere utilizzata da tutti i viaggiatori che da Siena dovranno raggiungere la città di Milano, Bologna, Roma ma anche Napoli, Salerno, Padova e Venezia, i quali dovranno acquistare il biglietto integrato, prendere il Freccialink alla stazione di Siena ed arrivare a Firenze Santa Maria Novella per poi essere trasferiti sul treno alta velocità.La navetta assicurerà quattro corse al giorno al mattino ed al pomeriggio, ovvero due in partenza e due in arrivo; la navetta offre anche un servizio wi-fi, snack e monitor di bordo.

I biglietti varia ovviamente a seconda dell’offerta del treno scelto ed all’importo dovrà essere aggiunto un surplus di 10 euro per il trasporto bus. Intervenuto il direttore centrale strategie, Barbara Morgante la quale ha dichiarato che Siena è comunque la prima città d’Italia che potrà usufruire del Freccialink. “Diamo inizio a questa avventura che porterà in futuro a collegare con i bus Freccialink anche Perugia con Firenze, L’Aquila con Roma Tiburtina e, infine, Potenza e Matera con Salerno”, ha aggiunto ancora Barbara Morgante.Le due corse da Siena partiranno alle 7.20 e 16.20 dalla stazione ferroviaria, in Piazza Rosselli, diretti a Firenze Santa Maria Novella, dove i viaggiatori potranno proseguire a bordo dei Frecciarossa con destinazione Bologna, Milano, Roma e Napoli. Destinazioni che nel pomeriggio comprenderanno anche Padova e Venezia. si potranno prenotare le corse anche in maniera integrata, con un tagliando unico, sia dal sito delle Ferrovie dello Stato che tramite l’app Trenitalia.

Tutto il viaggio sarà connotato dai plus del servizio Frecciarossa: personale dedicato, assistenza, Wi-Fi, drink e monitor di bordo anche sul bus.I biglietti per le rotte Siena–Bologna e Siena–Milano sono già in vendita su tutti i canali commerciali Trenitalia, dalle biglietterie al sito web all’app. Le altre rotte saranno acquistabili dal 3 giugno.Si tratta di una grande opportunità per tutti gli abitati che si spostano per lavoro o piacere, un modo per viaggiare da una città all’altra in modo diretto usufruendo di una rete di servizi molto veloci, comodi e capillari.«Gli orari dei collegamenti sono stati studiati per assicurare adeguati tempi di trasferimento dal treno al bus e viceversa. La capillarità dell’offerta delle Frecce Trenitalia consentirà in ogni caso ai clienti una facile riprogrammazione del viaggio in caso di ritardi o inconvenienti nel viaggio su strada», si legge in una nota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.