Roma, 16enne denuncia violenza ai Parioli: in corso le indagini, sul corpo nessun segno di violenza

Roma, 16enne denuncia violenza ai Parioli in corso le indagini, sul corpo nessun segno di violenzaAumentano ogni giorno sempre più i casi di violenza sulle donne ed ecco che l’ultima terribile vicenda vede come protagonista una ragazzina di soli sedici anni la quale avrebbe nello specifico denunciato di essere stata violentata da due giovani nordafricani.

La vicenda nello specifico ha avuto luogo a Roma e, per essere più precisi, a Villa Ada nel quartiere Parioli e, la giovane avrebbe nello specifico raccontato alle forze dell’ordine di essere stata violentata all’interno di alcune baracche sottolineando che i suoi aggressori erano due giovani nordafricani. In seguito, stando a quanto trapelato dalle prime indiscrezioni, la sedicenne sconvolta da quanto accaduto, sarebbe anche svenuta tra le braccia del poliziotto e poco dopo avrebbe continuato il suo racconto sottolineando di essersi recata al parco dove per alcuni minuti ha atteso delle amiche. I suoi ricordi però si fermano a tali momenti e poi, il nulla fino a quando la stessa ha raccontato di ricordare il momento in cui i giovani, tenendola immobilizzata, l’hanno prima spogliata e poi subito dopo violentata a turno.

Momenti di vero terrore quelli vissuti dalla sedicenne che, stando sempre a quello che è il suo racconto, sarebbe riuscita a liberarsi intorno alle ore 20,35 fuggendo in strada e chiedendo immediatamente aiuto a coloro i quali si trovavano sul posto. Per fortuna, nella zona in quel momento, passava una volante della Polizia e così la ragazza ha alzato il braccio per attirare la loro attenzione e quando gli agenti si sono fermati la ragazza avrebbe indicato loro l’esatto luogo in cui era avvenuta la tragedia e cosa le avevano fatto. Poco dopo la ragazza è stata soccorsa e immediatamente trasportata presso l’Ospedale Policlinico Umberto I dove è stata sottoposta a quelle che sono le visite ginecologiche di rito mentre le forze dell’ordine invece hanno immediatamente avviato la ricerca dei due aggressori circondando tutte le uscite del parco. Al momento sono comunque in corso le indagini da parte delle forze dell’ordine e proprio la polizia adesso sta vagliando tutte le dichiarazioni fornite dalla sedicenne nella speranza di poter ricostruire l’esatta dinamica della presunta aggressione subita la scorsa domenica.

Attraverso una nota resa pubblica la Questura informa “La ragazza è stata accompagnata presso una struttura sanitaria, dove i medici le hanno prestato le cure necessarie senza però riscontrare segni di violenza. Le indagini proseguono ininterrottamente per cercare di chiarire quanto accaduto nella giornata di domenica 17 luglio quando la ragazza di 16 anni, rintracciata dopo che la nonna ne aveva denunciato la scomparsa da Firenze, ha raccontato di essere stata violentata da due extracomunitari”. La nota prosegue poi affermando che la ricerca condotta dalle forze dell’ordine ha permesso di rintracciare “due cittadini egiziani, entrambi di 21 anni che sono stati condotti presso gli uffici del Commissariato Viminale, e denunciati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.