Roma, 32enne si addormenta sull’autobus: viene derubato e minacciato da due malviventi

Roma, 32enne si addormenta sull'autobus viene derubato e minacciato da due malviventiE’ davvero assurdo quello che, nella città di Roma, è accaduto ad un giovane straniero di soli 32 anni che, mentre si trovava sull’autobus intorno alle ore 4,00 è stato derubato e minacciato da due malviventi.

Come precedentemente anticipato il giovane di 32 anni, di origini straniere che svolge l’attività di infermiere, si trovava su un autobus di linea intorno alle ore 4,00 proprio di ritorno da una serata trascorsa in compagnia degli amici quando si è all’improvviso addormentato e i due malviventi in questione sono entrati in azione approfittando del momento per sferrargli, dalla tasca del pantalone, il cellulare.

Il trentaduenne, resosi conto di quanto accaduto, si è subito rivolto ai due malviventi chiedendogli di restituirgli il cellulare rubato ma quest’ultimi hanno iniziato a minacciarlo di morte ed inoltre lo hanno anche spintonato mostrandogli un coltello e successivamente si sono dati alla fuga.

Immediatamente è stato lanciato l’allarme e poco dopo i due malviventi sono stati rintracciati e bloccati dopo una violenta colluttazione e arrestati per il reato di rapina aggravata. Dopo essere stati intercettati i due malviventi sono stati trovati in possesso oltre che del telefono cellulare del trentaduenne al quale era stato precedentemente rubato e che dunque ne è tornato in possesso poco dopo, anche di un altro apparecchio telefonico e di un tablet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.