Roma, a fuoco l’attico e il superattico di Pino Daniele con all’interno il figlio: appartamento distrutto ma nessun ferito

Roma, a fuoco l'attico e il superattico dell'amatissimo Pino Daniele appartamento distrutto ma nessun feritoUn grosso incendio è scoppiato nel pomeriggio di ieri, giovedì 28 aprile, in un palazzo di sei piani a piazza Mazzini 27 nella città di Roma e nello specifico ad andare a fuoco sono stati l’attico e il superattico al sesto piano della palazzina, in cui viveva Fabiola Sciabbarrasi, l’ex moglie dell’amatissimo artista italiano Pino Daniele improvvisamente scomparso nel gennaio del 2015.

Sul posto sono immediatamente intervenuti due squadre dei vigili del fuoco che con una autoscala e una autobotte hanno spento le fiamme dichiarando successivamente sia l’attico che il superattico inagibili.

Per fortuna al momento dell’incendio l’appartamento era disabitato per cui nessuno si è fatto male, e anche gli inquilini della palazzina che in un primo momento si erano allontanati dai loro appartamenti sono potuti rientrare nelle loro abitazioni dopo che, i vigili del fuoco, hanno concluso il loro intervento.

Gli agenti di Polizia del commissariato di Prati stanno adesso indagando su quanto realmente accaduto per capire appunto cosa sia successo all’interno dell’appartamento e al momento, secondo le prime indiscrezioni, non si escludono alcune ipotesi neppure quella del dolo. Le ambulanze che erano giunte sul posto dopo essere stato lanciato l’allarme, per fortuna, sono tornate indietro vuote in quanto nessuno si è fatto male.

Prima le fiamme, poi una nuvola di fumo nero. Giallo a piazza Mazzini: giovedì pomeriggio è divampato un incendio nell’attico e superattico nel quale avevano vissuto il cantautore napoletano Pino Daniele, scomparso a gennaio 2015, e la compagna Amanda Bonini.

L’allarme

L’allarme è scattato alle 18.15, quando tutta la piazza – affollata e molto trafficata come al solito – si è bloccata. Tutti a guardare il rogo dell’attico e del superattico, scoppiato per cause ancora in corso di accertamento. I pompieri sono intervenuti con quattro mezzi e un’autoscala per soccorrere eventuali inquilini rimasti bloccati. Anche il 118 ha dirottato in piazza Mazzini un paio di ambulanze che, però, per fortuna non sono servite.

La polemica

Le fiamme hanno gravemente danneggiato l’abitazione del cantante dove ora – come hanno raccontato alcuni inquilini che abitano nel palazzo – era andata a vivere l’ex moglie di Daniele, Fabiola Sciabbarrasi, chedopo la morte del marito – oggetto di un’inchiesta giudiziaria- entrò pesantemente in polemica proprio con la sua compagna sui soccorsi prestati al cantautore. nel momento in cui si era sentito male, nella loro tenuta il Toscana.

L’attico era vuoto

Comunque l’attico al momento del rogo era vuoto. Per precauzione i vigili del fuoco hanno comunque fatto allontanare alcuni condomini, che sono rientrati in casa in serata. Sul rogo invece indagano gli agenti del commissariato Prati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.