Roma invasa dai topi, il senatore Antonio Razzi propone la soluzione : “500mila gatti orientali in città”

Roma invasa dai topi, il senatore Antonio Razzi propone la soluzione 500mila gatti orientali in città

Il problema dei ratti a Roma sta davvero diventando molto pesante tanto che il senatore di Forza Italia, Antonio Razzi ha deciso di occuparsene personalmente, presentando una soluzione. Stando a quanto dichiarato dal senatore Razzi, uno dei modi per eliminare il problema ratti è distribuire per la città un numero sostanzioso di gatti; ebbene si il senatore ha dichiarato che sarebbe bene impiegare ben 500 mila gatti asiatici per le via della capitale, soprattutto nei punti nevralgici della città per una sorta di derattizzazione all’insegna della salvaguardia dell’ambiente e dei cittadini che sembrano essere davvero stanchi di questo problema molto serio.

“I topi a Roma? Mi sono accordato coi Paesi asiatici per avere 500mila gatti, perché c’hanno un fiutone. Sono belli grossi, affamati, quelli te magnano tutti i topi della Capitale”, è questo quanto dichiarato dal senatore Razzi ai microfoni della nota trasmissione radiofonica La Zanzara.

“Come faccio a portare questi 500mila gatti? Con gli aerei, e che ci vuole? Anche i nordcoreani mi daranno la loro quota: 20mila gatti. Ho chiesto all’ambasciatore e sono disposti tranquillamente a mandare la loro parte. Per il bene di Roma tutti collaboreranno”, ha aggiunto il senatore sempre nel corso del suo intervenuto radiofonico. Martedì il candidato Antonio Razzi ha tirato fuori un’idea notevole, «uno dei punti principali del mio programma da sindaco è liberare la città dai ratti. Non c’è piu tempo, più giorni passano e piu aumentano i topi che ormai hanno invaso Roma».

Il senatore ha anche aggiunto che non finisce la sua idea, visto che verranno impiegate delle vere e proprie “gattare romane”, le quali dovranno prendersi cura dei gatti appunto.L’obiettivo del senatore tra l’altro incluso nel suo programma elettorale è quello di trasformare la città di Roma come Pyongyang, dove regna ordine e pulizia. Le buche? I carcerati che stanno a fa’? Li tiriamo fuori e li facciamo lavorare, così sono contenti di prendere un po’ di aria pura. Sicuramente loro sono felicissimi di farlo”, aggiunge Razzi. Purtroppo,come abbiamo già anticipato il problema dei topi nella città di Roma è molto sentito e non solo in periferia ma anche nel pieno centro città,ovvero dove i topi sono liberi di aggirarsi anche tra i piedi dei turisti.

One comment

  1. E…se i gatti mangiassero davvero i Ra(zzi) ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.