Roma, Matteo Salvini e Silvio Berlusconi raggiungono l’accordo sulle primarie:”Sulla scheda solo Bertolaso”

Silvio Berlusconi cede a Matteo Salvini al fine di confermare la candidatura di Guido Bertolaso alle primarie di Roma e di conseguenza acconsente all’allestimento dei gazebo in tutta la città nei prossimi giorni ed esattamente il prossimo 19 e 20 marzo.

“I Romani avranno solo una scelta,solo un nome sulla scheda e due opzioni, Bertolaso si, Bertolaso no”, è questo quanto sostenuto da due sostenitori dello stesso. “Apriremo la campagna elettorale il 19 e 20 marzo in pompa magna, con 100 gazebo in giro per Roma. Ci sarò anche io in giro con Bertolaso“, ha dichiarato Silvio Berlusconi nel corso della sua partecipazione all’Hotel Ergife. Secondo il leader di Forza Italia, Bertolaso sarà sicuramente il prossimo sindaco della capitale e lo ha detto nel corso di un intervento effettuato presso una convention del movimento organizzato da Antonio Tajani effettuato proprio a sostegno della candidatura dell’ex Sottosegretario e capo della Protezione civile.

In questa occasione, Silvio Berlusconi alla domanda “E Salvini?“, ha risposto dichiarando di averlo sentito la stessa mattina “Tutto a posto”, ha spiegato il leader di FI.“Ho sentito Matteo Salvini questa mattina: è tutto a posto, va bene così.Bertolaso non è un candidato a perdere: non penso che i romani siano persone che non capiscono” , ha ancora aggiunto Silvio Berlusconi. In realtà, Matteo Salvini ha tenuto a precisare che al momento Bertolaso non è il candidato della Lega Nord e che sarà determinante il parere dei romani, i quali potranno esprimerlo benissimo nei giorni 19 e 20 recandosi direttamente ai gazebo che saranno allestiti in varie zone della capitale. Berlusconi, acconsente all’allestimento dei gazebo ha aggiunge: “Che sia chiaro, che ai gazebo ci sarà solo il nome di Bertolaso e sarà un passaggio popolare, un momento in cui spiegheremo quale sarà il programma. Non ci saranno altri nomi: Bertolaso sarà sceltissimo dai romani. Di questo ho parlato in maniera molto chiara con Salvini».”Ho sentito Matteo Salvini questa mattina: è tutto a posto, va bene così”.

Berlusconi ne approfitta per lanciare un messaggio al popolo italiano, dichiarando che è finalmente tempo di votare e che in primis dovranno essere proprio i cittadini a chiedere lo scioglimento delle Camere ed il voto anticipato. “Sono sicuro che vinceremo il referendum costituzionale che maldestramente Renzi ha addossato a se stesso”, sostiene il leader di Forza Italia.Renzi perderà il referendum quindi abbiamo un anno di tempo per tornare ad essere noi la maggioranza”. Per chi non lo conoscesse, Guido Bertolaso è un funzionario e medico italiano dal 2001 al 2010 direttore del Dipartimento della Protezione civile della Presidenza del Consiglio dei ministri e dal 21 maggio 2008 sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all’Emergenza rifiuti in Campania nel IV Governo Berlusconi.L’ultima parola dunque spetterà ai cittadini romani i quali potranno approvare o bocciare la candidatura unica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.