Romania sotto shock, giovane calciatore del Dinamo Bucarest morto dopo malore in campo: colpito da arresto cardiaco

Romania sotto shock, giovane calciatore del Dinamo Bucarest morto dopo malore in campo colpito da arresto cardiacoE’ davvero assurdo e sta lasciando senza parole il mondo intero quello che è accaduto ieri sera, venerdì 6 maggio 2016, durante la partita tra Dinamo Bucarest e Vitorul Constantia quando all’improvviso un giovane calciatore è stato colpito da un malore e si è accasciato sul terreno di gioco.

Stiamo nello specifico parlando del ventiseienne Patrick Ekeng, giovane calciatore del Dinamo Bucarest che a circa venti minuti dalla fine della partita, proprio mentre insieme ai compagni di squadra e agli avversari si trovava in campo è improvvisamente crollato sul terreno di gioco destando fin da subito parecchia preoccupazione ed infatti tutti subito si sono precipitati a soccorrerlo. In pochi secondi in campo vi era il caos, tutti i giocatori e i medici delle due squadre hanno fatto il possibile per rianimare il ragazzo, immediatamente sono intervenuti i soccorsi in campo e poco dopo il giovane calciatore è stato trasportato all’ospedale di Vittorul, in Romania dove per circa un ora e mezzo secondo quanto trapelato dalle prime indiscrezioni, i medici sembrerebbero aver fatto davvero il possibile per salvargli la vita ma ogni tentativo, alla fine, è risultato vano e il giovane camerunese di soli 26 anni si è prematuramente spento.

Il calciatore in realtà era entrato in campo solamente da pochi minuti, ed esattamente sette minuti prima di aver accusato il malore ma ecco che proprio in quei sette minuti è accaduto l’incredibile sotto gli occhi attoniti, increduli, dei compagni di squadra e dell’arbitro che, dopo essersi reso conto della gravità della situazione, ha immediatamente sospeso la partita. Dieci medici per un ora e mezzo hanno davvero fatto il possibile per salvargli la vita, tantissimi i tentativi di rianimazione messi in atto ma purtroppo nessuno di tali tentativi è servito a salvare la giovane vita del calciatore che è morto lasciando senza parole non solo compagni di squadra e persone vicine a lui ma anche il resto del mondo in quanto proprio milioni di persone non riescono a comprendere o meglio ancora ad accettare che come possa essere possibile morire così giovani e poi così all’improvviso.

Dopo aver vestito la maglia del Le Mans dal 2009 al 2013 ecco che Patrick Ekeng aveva firmato proprio di recente per la Dinamo e proprio nel corso della sua ultima partita è rimasto vittima di un brutto colpo al cuore precisamente definito dai medici un arresto cardio-circolatorio. Dopo il trasporto in ospedale del giovane calciatore, in campo è stato ristabilito l’ordine e la partita è poi proseguita concludendosi con un pareggio ovvero 3 a 3. Dopo la partita sono stati davvero numerosi i tifosi che, dallo stadio si sono recati all’ospedale dove il calciatore era stato trasportato. Un modo questo per stargli vicino e fare sentire al giovane calciatore il loro affetto e allo stesso tempo rimanere aggiornati sulle sue condizioni di salute. Purtroppo però il ventiseienne non ha avuto modo di rendersi conto dell’affetto dimostrato dai fan in quanto, proprio in quei momenti, stava esalando l’ultimo respiro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.